Contenuto sponsorizzato

Pantegane in Clarina, il problema arriva in Consiglio comunale. Pattini (Patt): "Cosa sta facendo il Comune?"

Il consigliere del Partito autonomista, testimone oculare della presenza dei ratti nel quartiere della Clarina, ha depositato un'interrogazione in Consiglio comunale chiedendo se il Comune sia a conoscenza di un fenomeno periodico. Le pantegane, infatti, nidificano nelle aree di raccolta dei rifiuti, prolificando laddove ci sono circostanze favorevoli

Di Davide Leveghi - 31 October 2019 - 21:53

TRENTO. Le strade di Trento paiono avere un invasore silenzioso: le pantegane. A denunciarlo è il capogruppo del gruppo consigliare del Patt al Comune di Trento Alberto Pattini, che dopo aver transitato nel rione della Clarina, ha sottoposto al sindaco Alessandro Andreatta un'interrogazione per capire quale sia la situazione in città.

 

“Lo scrivente nelle ultime settimane le ha avvistate sia in via Einaudi che in via Degasperi – si legge nel testo depositato al presidente del Consiglio comunale Salvatore Panetta – mentre attraversavano la strada incuranti del traffico. Il problema appare periodico e la riapparizione delle pantegane è ciclica”.

 

Ancora nel 2015, informa Pattini, l'ex assessore alla salute della Pat Luca Zeni aveva risposto ad un'interrogazione specifica constatando un “aumento delle segnalazioni riguardanti il proliferare di ratti e questo non solo nella città di Trento”. Gli animali in questione, infatti, nidificano in prossimità dei punti di raccolta dei rifiuti urbani in quanto, per motivazioni diverse come il danneggiamento dei dispositivi di raccolta, i sottofondi non ideali, la presenza di fattori “sinergizzanti” come incolti, rogge, fosse, depositi, ecc., trovano habitat favorevoli per la loro riproduzione.

 

Rappresentando un'effettiva problematica igienico-sanitaria, il consigliere Pattini ha pertanto interrogato la Giunta chiedendo se sia informata sul riapparire periodico degli animali in questione (nello specifico nel quartiere Clarina), se sia in corso un monitoraggio del fenomeno, se siano in atto azioni per controllarlo, e sia stata programmata una puntuale attività di derattizzazione.

 

Il problema dei ratti non rappresenta di certo una novità, nemmeno per il capoluogo trentino, come testimoniato da foto e video come questo in piazza Vittoria (qui il video).

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
24 ottobre - 09:54
Sono circa 14 mila gli addetti necessari a questo settore tra strutture ricettive e della ristorazione. Gianni Battaiola (presidente di Asat): [...]
Cronaca
24 ottobre - 09:05
Dopo alcune segnalazioni dei cittadini gli agenti della polizia di Bressanone sono intervenuti e i tre, alla vista della 'Pantera' hanno tentato di [...]
Cronaca
24 ottobre - 06:01
Gli Ordini dei medici e delle professioni infermieristiche lamentano, con preoccupazione, una certa lentezza nell'applicare le disposizioni di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato