Contenuto sponsorizzato

Parlamento Europeo, David Sassoli è il nuovo presidente: ''Dobbiamo essere la casa della democrazia. Importante recuperare lo spirito dei padri fondatori''

Dopo una prima fumata nera l'eurodeputato dem è riuscito ad ottenere i voti necessari per essere eletto. Sui migranti spiega: "Serve riformare il regolamento di Dublino''

Pubblicato il - 03 July 2019 - 13:37

STRASBURGO. Fumata bianca dal Parlamento europeo per l'elezione del presidente. L'europarlamentare David Sassoli, candidato ufficiale dei Socialisti e democratici e sostenuto anche dal Ppe, è riuscito ad ottenere i voti necessari per l'importante incarico che fino ad oggi era stato ricoperto da un altro italiano, Antonio Tajani.

 

Il nome di David Sassoli non era riuscito a passare in un primo scrutinio. Alla seconda votazione con 345 voti, a fronte della maggioranza necessaria prevista di 334 voti, è stato eletto presidente.

 

L'accordo sul suo nome era arrivato durante le trattative portate avanti nel corso della notte. I candidati sconfitti sono la spagnola Sira Rego della sinistra Gue/Ngl e la verde tedesca Ska Keller, e il ceco Jan Zahradil per i Conservatori e Riformisti, già «Spitzenkandidat» dell’Ecr.

 

"Mi candido perché credo che l'Europa sarà più forte solo con un parlamento europeo in grado di giocare un ruolo più importante. Dobbiamo essere tutti, comunque la pensiamo, impegnati nel costruire la casa della democrazia europea” aveva affermato Sassoli nella sua dichiarazione di voto.

 

Il Parlamento Europeo, ha spiegato il neo presidente dopo l'elezione, “deve essere protagonista di una completa democrazia europea. Con le nostre istituzioni rispondiamo a chi è impegnato a dividerci”.

 

In tema di immigrazione, David Sassoli ha detto chiaramente “stop allo scaricabarile”. “ Questo Parlamento – ha affermato – crede che sia arrivato il momento di discutere la riforma del regolamento di Dublino già proposta nella scorsa legislatura. Lo dobbiamo ai cittadini europei che chiedono più solidarietà degli stati membri ma anche alla povera gente per il senso di umanità che non possiamo smarrire”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 maggio - 19:52
Trovati 36 positivi, non sono stati comunicati decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 113 guarigioni. Sono 689 i casi attivi sul [...]
Cronaca
18 maggio - 21:40
L'allerta è scattata lungo la MeBo in direzione nord all'altezza dell'uscita per Terlano. In azione la macchina dei soccorsi, due le persone [...]
Politica
18 maggio - 17:18
C'è da evidenziare che i numeri rispetto al capoluogo sono molto diversi: 998 domande a Trento tra ottobre 2020 e aprile 2021, mentre a Rovereto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato