Contenuto sponsorizzato

Paura al lago di Santa Croce, tre ragazze sprofondano nel fango e non riescono più a muoversi

L'intervento immediato dei vigili del fuoco ha consentito di liberare le tre giovani e di portarle in salvo. E' successo ieri pomeriggio 

Pubblicato il - 12 ottobre 2019 - 09:57

BELLUNO. Momenti di vera paura per tre ragazze bellunesi, due diciottenni e una terza che tra pochi giorni lo diventerà, che sono sprofondate nel fango del lago di Santa Croce e che non sono più riuscite a muoversi.

 

Secondo le informazioni che hanno fornito, le tre ragazze avevano deciso di lasciare il sentiero che si trova tra la spiaggia di Farra e Poiatte sul lago di Santa Croce perché volevano raggiungere una barca in secca a circa 50 metri alla riva, quando, dopo una ventina di metri, sono sprofondate nel fango che rimane a bordo del lago dopo l’abbassamento del livello dell’acqua.

 

Una sorta di sabbie mobili. All’arrivo dei vigili del fuoco le tre ragazze erano incastrate nel fango fino all’altezza delle cosce e una delle tre lamentava dei dolori alla gamba.

 

Si è quindi cercato di creare una sorta di passerella con dei massi appiattiti rinvenuti sul posto e dopo aver raggiunto le ragazze, i vigili del fuoco sono riuscite a liberarle.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 giugno - 06:01
L'avvocato di Milano ha lavorato al provvedimento depositato nel 2019 dalla senatrice trentina che ora chiederà di farlo ripartire: ''Non si [...]
Cronaca
21 giugno - 07:40
Secondo i primi rilievi il ragazzo sarebbe caduto dal tetto di una carrozza dopo aver toccato un cavo elettrico. La polizia ha avviato le indagini [...]
Cronaca
20 giugno - 10:30
Prima il temporale, poi la presenza delle neve, infine l’arrivo del buio, così due 27enni sono rimaste bloccate a 2.450 metri di quota. [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato