Contenuto sponsorizzato

''Per noi eravate come dei fratelli, portate la vostra voglia di vivere nel cielo blu'', la commozione degli amici e colleghi di Maykoll e Andrea

I due giovani di 29 e 21 anni hanno perso la vita in un tragico incidente avvenuto tra martedì e mercoledì sull'autostrada A8 mentre stavano raggiungendo con altri Malpensa

Pubblicato il - 17 maggio 2019 - 10:29

RIVA DEL GARDA. “Colleghi, amici ma anche fratelli, entrati nella nostra grande famiglia” viene riportato in un post del ristorante “Antiche Mura” dove lavoravano Maykoll Calcinardi e Andrea Selis, i due giovani morti in autostrada A8 nella notte tra martedì e mercoledì scorsi (QUI L'ARTICOLO). Il ristorante fino a domenica ha deciso di tenere chiuso.

Due giovani pieni di vita che guardavano al futuro e che stavano raggiungendo in macchina Malpensa per poi volare a Barcellona per festeggiare un loro amico futuro sposo.

 

In tanti in queste ore stanno ricordando Maykoll e Andrea, la loro amicizia, la loro voglia di fare ma anche le tante passioni che li hanno portati ad incontrarsi.

 

Maykoll viene ricordato dai colleghi dei vigili del fuoco. “Sono 8 anni che ci conosciamo, da quando ho indossato per la prima volta una divisa che era uguale alla tua di volontario da vigile del fuoco . Eri sempre capace di tirare su il morale a tutti, eri pieno di risorse” ricorda su Facebook un amico, “non ci sono parole per colmare questa grande perdita, riposa in pace guerriero. Porta la tua voglia di vivere e la tua gioia nel cielo blu”.

 

I ricordi di colleghi e amici sono centinaia nelle pagine di Facebook. “Prima di partire eravamo tutti assieme – racconta una collega di lavoro – e tu Mike mi avevi detto che quando saresti tornato da questo viaggio avremmo fatto serata io e te per tirarmi su di morale”. “E tu Andrea con la tua semplicità mi salutavi sempre mi chiedevi se avevo bisogno. Poco prima di partire ti avevo detto mi raccomando divertiti eh e tu con la tua tranquillità mi avevi risposto si sì tranquilla... eravamo e siamo ancora una grande famiglia che insieme vi ricorderemo sempre perché voi per me eravate colleghi, amici ma soprattutto fratelli”.

 

Rimarrete sempre nel mio cuore” è un altro messaggio lasciato su Facebook dagli amici dei due ragazzi  strappati alla vita in un tragico incidente mentre erano in viaggio per Malpensa. Una destinazione, secondo le testimonianze, che non era quella iniziale visto che la partenza doveva essere in un primo momento a Orio al Serio. Successivamente, però, ci sono stati dei cambiamenti e la partenza era stata trasferita a Malpensa.

 

Secondo quanto emerso dai rilievi della Polizia Stradale, l'auto con a bordo il gruppo di amici avrebbe impattato contro un furgone della manutenzione autostrade, fermo a bordo strada. Dopo aver centrato un angolo del furgone l'auto si è capottata, rimanendo schiacciata sul lato sinistro.

 

I corpi si trovano nella camera mortuaria del policlinico di Milano. La Procura di Milano ha disposto l'autopsia.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.39 del 23 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 maggio - 18:59

Viene da chiedersi cosa avrebbero fatto i membri della giunta se le signore fotografate da Ivan Cristoforetti e messe su Twitter con frasi del tipo ''gran figueria'' o ''festa della prugna'' fossero state loro parenti. O se oggetto degli insulti (per i quali è stato bannato da molti) lanciati dallo stesso braccio destro di Spinelli fossero state persone a loro vicine. Forse avrebbero capito che questo è proprio quel tipo di comportamenti che nelle scuole ai nostri figli cerchiamo di spiegare che è sbagliato

24 maggio - 15:52

Sul retroscena svelato oggi da Il Dolomiti i consiglieri provinciali Filippo Degasperi e Giorgio Tonini hanno già presentato due interrogazioni. "Dalla Giunta dichiarazioni confuse''

24 maggio - 17:11

La donna dopo aver acquistato lo spray ha voluto provarlo. Sul posto si sono portati anche i vigili del fuoco che hanno evacuato un intero piano del centro commerciale di Pergine

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato