Contenuto sponsorizzato

Picchiava di continuo la madre perché voleva soldi per la droga, 28enne arrestato dai carabinieri

Il ragazzo, tossicodipendente, ricattava e picchiava da tempo la donna pensionata. Dopo l'infrazione della misura d'allontanamento, è stato portato al carcere di Spini di Gardolo

Di Davide Leveghi - 12 luglio 2019 - 10:55

ARCO. È stato arrestato dai Carabinieri di Arco, nell'ambito delle attività di contrasto ai reati contro la persona e alla violenza di genere, un arcense responsabile di maltrattamenti sulla madre pensionata. Negli ultimi mesi i militari dell'Arma erano più volte intervenuti in una palazzina dell'Oltresarca a seguito di chiamate per i furiosi litigi tra madre e figlio, consigliando alla donna di rivolgersi al Centro Antiviolenza.

 

La donna, che non ha voluto in un primo momento sporgere denuncia contro il figlio, temendo per la propria incolumità si è decisa nei primi giorni del mese scorso a recarsi al presidio dei CC di via Nas per denunciare i continui soprusi del figlio tossicodipendente; violenze fisiche e psicologiche finalizzate ad ottenere denaro. Il 2 luglio il Tribunale di Rovereto, su proposta della Procura della Repubblica, ha emesso la misura cautelare nei confronti del giovane, ordinando l'allontanamento dalla casa familiare.

 

A nulla è valsa la misura d'allontanamento, allorquando il giovane, nel tentativo di arrampicarsi sui balconi della casa della sorella della donna, da cui questa si era recata per sicurezza, è stato visto dai vicini, che subito hanno allertato le forze dell'ordine, e da queste colto sul fatto. La violazione della prescrizione del giudice roveretano Dott.ssa Monica Izzo da parte del ventottenne ha portato all'emissione di un'ordinanza di custodia cautelare, immediatamente eseguita dai Carabinieri di Arco.

 

L'uomo, prelevato sul posto di lavoro, dovrà rispondere delle accuse di estorsione, lesioni personali e minacce aggravate continuate. Alla donna sarà garantito un percorso di sostegno con la messa in atto del protocollo di tutela della vittima e con l'ausilio del Centro Antiviolenza e dei suoi specialisti.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
04 dicembre - 19:48
Il sindaco di Trento spiega dove sta andando la città sempre più a misura di bici ma meno ''accogliente'' per chi si sposta in macchina. Dal [...]
Montagna
04 dicembre - 19:13
Mountain Wilderness France è intervenuta per protestare con quanto sta accadendo in questi giorni nell'Alta Savoia. La neve non c'è e allora ci [...]
Cronaca
04 dicembre - 17:05
La perturbazione che sta attualmente interessando il territorio provinciale è in esaurimento, ma la pioggia tornerà a scendere tra stanotte e [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato