Contenuto sponsorizzato

Piove così tanto che il terreno agricolo si trasforma in un laghetto con tanto di anatre

Ancora una volta le abbondanti precipitazioni hanno inzuppato il terreno, all’interno del quale si è formata una grande pozza con un’estensione di diversi metri quadrati e una profondità di una decina di centimetri

Pubblicato il - 19 November 2019 - 13:59

RIVA DEL GARDA. Succede nelle campagne di fronte all’ex cementificio, dove le recenti piogge hanno allagato un terreno agricolo in località Ceole.

 

Ancora una volta, le abbondanti precipitazioni hanno inzuppato il terreno che non è più stato in grado di smaltire l’acqua, che a sua volta ha finito per accumularsi in superficie.

 

La porzione di campagna in questione è particolarmente soggetta agli allagamenti e questo fenomeno si ripete, più o meno con una cadenza regolare, ogni volta che ci sono delle piogge particolarmente intense.

 

L’ultima volta era stato nei giorni della tempesta Vaia, ad ogni modo anche in quest’occasione si è formato un grande stagno con almeno una decina di centimetri d’acqua e un’estensione di qualche centinaio di metri quadrati.

 

Mancano i pesci è vero, ma anatre e altri uccelli acquatici sono subito accorsi trasformando la grande pozza nella loro “piscina privata”. Con ogni probabilità con il cessare del maltempo lo stagno evaporerà con la stessa facilità con la quale si è formato.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 January - 05:01

Ispra suggerisce un deciso cambio di rotta nella gestione dei plantigradi fin qui messa in campo dal Trentino: “Essenziale e necessaria una migliore e più trasparente rendicontazione da parte della Pat di tutti gli episodi potenzialmente critici”. Per gli esperti la prevenzione è più efficace di dissuasioni e abbattimenti: “Spesso comportamenti potenzialmente pericolosi possono emergere negli orsi come conseguenza di comportamenti umani non adeguati”

23 January - 09:27

Si attendono i rilievi scientifici dei Ris. Oggi diverse squadre dei vigili del fuoco, assieme alle forze dell'ordine, con la strumentazione di ecoscandaglio verificheranno in profondità la presenza di eventuali cadaveri

23 January - 08:05

Senzatetto da diverso tempo aveva trovato riparo in un edificio abbandonato ma il freddo di queste notti non l'ha risparmiato. E' morto per ipotermia, i rilievi effettuati dai Carabinieri di Rovereto 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato