Contenuto sponsorizzato

Porta della chiesa di Verla spalmata di escrementi: "Probabile sia solo un'ingiustificabile bravata da ragazzini"

Brutta sorpresa per il parroco e i fedeli della frazione di Giovo. Ieri mattina la sagrestana ha trovato la porta e la serratura piene di escrementi. Il sindaco Stonfer: "Ho parlato con il parroco, non ci sono motivi apparenti di ritorsione. Mi auspico sia una bravata di un ragazzino"

Di Davide Leveghi - 21 agosto 2019 - 12:27

VERLA DI GIOVO. Una sgradevole sorpresa quella che si è trovata davanti ieri mattina la sagrestana della chiesa di Verla: porta e toppa della struttura erano spalmate di escrementi. Due bastoncini, “arma del delitto”, gettati lì a terra sullo scalino d'ingresso.

 

Giunta alla chiesa come ogni mattina per aprirla, la donna, inorridita, ha immediatamente chiamato il prete, don Giuseppe Beber. Alla reazione di incredulità del sacerdote si sono aggiunte quelle dei cittadini, incapaci di darsi una spiegazione per un fatto del genere. E non è rimasto altro che, detersivi e stracci in mano, ripulire lo scempio.

 

“Sono stato chiamato dai cittadini- ha raccontato a ildolomiti.it il sindaco del Comune di Giovo Vittorio Stonfer- e immediatamente mi sono recato sul posto. Questo sgradevole fatto, mi auspico, per quanto ingiustificabile, che sia stata una bravata di un ragazzino. Non è perdonabile nemmeno in questo caso, visto che è un'azione impossibile da definire”.

 

La mancanza di videocamere di sorveglianza rende la ricerca del responsabile alquanto difficile. “Ho chiesto al parroco se ci fosse sotto qualcosa, se fosse una sorta di ritorsione, ma mi ha risposto che non ci sono le basi per un'operazione del genere. Senza telecamere, o si coglie sul fatto il responsabile o dipendiamo dai cittadini. C'è più da non dire che da dire- conclude sconsolato- io credo sia stata, visto che altri motivi non si sono, una bravata da ragazzini”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
24 June - 18:46
Fra i quattro nuovi casi due riguardano persone comprese nella fascia fra i 60 ed i 69 anni. Il rapporto contagi tamponi si attesta allo 0,26%
Politica
24 June - 19:27
Per discutere del tema dei grandi carnivori Fugatti si è recato a Roma, al Ministero dell’Interno. L’Oipa: “Senz’altro anche la ministra [...]
Cronaca
24 June - 16:15
Il match di ieri sera tra Germania e Ungheria è finito in pareggio sul 2 a 2: per festeggiare il suo goal Goretzka ha esultato facendo il gesto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato