Contenuto sponsorizzato

Precipita in un bosco con il deltaplano e viene portato in salvo grazie alle grida di aiuto

L'incidente è avvenuto nelle prime ore di questo pomeriggio. I compagni sentendolo chiede aiuto hanno immediatamente chiamato il 112 

Pubblicato il - 21 marzo 2019 - 18:13

VAL DI GRESTA. Ha deciso di decollare dal Monte Creino in Val di Gresta con il proprio deltaplano ma poco dopo è precipitato.

 

Paura questo pomeriggio per un uomo che è stato portato in salvo dal Soccorso Alpino.

 

La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 14.45 dai compagni che lo hanno sentito chiamare aiuto.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino Meridionale del Soccorso Alpino ha chiesto l’intervento dell’elicottero che ha fatto sbarcare il Tecnico di Elisoccorso, l’equipe medica e due tecnici del Soccorso Alpino nell’area utilizzata dai deltaplani per i decolli.

 

La squadra di soccorritori si è calata con delle corde sul luogo dell’incidente per circa 60 metri.

 

Dopo le prime cure mediche, il ferito è stato imbarellato e verricellato a bordo dell’elicottero per il trasporto all’ospedale Santa Chiara di Trento.

 

I tecnici del Soccorso Alpino hanno poi provveduto al recupero del deltaplano.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 aprile 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 aprile - 06:01

C’è un punto a mio giudizio su cui va costruito e tenuto saldo il discorso antifascista: la scelta. E non deve stupire l'uso strumentale di Matteo Salvini ed il conseguente disconoscimento del valore della celebrazione dell’anniversario della Liberazione

 

25 aprile - 08:38

Entrambi gli agenti, un uomo e una donna, sono stati medicati al pronto soccorso. Gli agenti si erano recati a Trento nord per un controllo 

24 aprile - 18:17

Il centrosinistra deve riannodare il discorso dopo la doppia débâcle del 2018 tra politiche e provinciali. Una campagna che inizia alla presenza dei vertici dei partiti di coalizione da Lucia Maestri per il Pd a Annalisa Caumo per Upt, da Lucia Coppola come portavoce dei Verdi a Antonella Valer per Leu, da Alessandro Pietracci del Psi a Piergiorgio Cattani per Futura. In attesa del Patt

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato