Contenuto sponsorizzato

Professoressa sospesa per due slide degli studenti su Salvini: solidarietà da insegnanti e sindacati trentini

Pluralismo e libertà di insegnamento, i sindacati trentini hanno organizzato per venerdì un presidio davanti al Commissariato del Governo, dalle 14 alle 16

Pubblicato il - 22 maggio 2019 - 22:59

TRENTO. Ha ricevuto solidarietà da numerose parti d'Italia e ora anche dal Trentino, Rosa Maria Dell’Aria, l'insegnante di italiano e storia all’Istituto industriale “Vittorio Emanuele III” di Palermo. La docente che la scorsa settimana è stata sospesa dall’insegnamento per quindici giorni e con lo stipendio dimezzato, dall’Ufficio scolastico provinciale.

 

La decisione era arrivata perché, secondo l'Ufficio, non avrebbe “vigilato” sul lavoro di alcuni suoi studenti di 14 anni che, durante la Giornata della memoria, avevano presentato un video nel quale accostavano la promulgazione delle leggi razziali del 1938 al “decreto sicurezza” del ministro dell’Interno Matteo Salvini.

 

Ad esprimere solidarietà alla professoressa Dell'Aria sono stati i docenti del Liceo “Leonardo da Vinci” di Trento, con una lettera (CHE RIPORTIAMO IN FORMA INTEGRALE ALLA FINE DELL'ARTICOLO) sottoscritta da 69 persone.

Per garantire il pluralismo, difendere le prerogative professionali, tutelare libertà fondamentali che attengono alla nostra democrazia costituzionale, rivendicare l’istituzione di un organismo indipendente con il compito di valutare il corretto esercizio della libertà di insegnamento e di tutelare l'autonomia professionale individuale e collegiale, i sindacati trentini hanno organizzato per venerdì un presidio davanti al Commissariato del Governo, dalle 14 alle 16.

 

L'iniziativa si tiene in concomitanza con l'evento nazionale. “I fatti che riguardano la professoressa Dell’Aria sono il sintomo di una pericolosa tendenza della politica a invadere e condizionare gli spazi in cui si esercitano l’azione didattica e l’autonomia delle istituzioni scolastiche".

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 11:36

Iniziata nel marzo 2016, l'operazione Carthago ha portato a sgominare una rete ramificata in Marocco, Olanda, Spagna, Svizzera e Italia. Due i nuclei criminali composti da nordafricani e italiani legati ai clan di Torre Annunziata e alla mafia foggiana, che controllavano anche il mercato trentino. 73 gli indagati totali, 19 gli arrestati e sequestrati stupefacenti per un valore di 70 milioni di euro

19 settembre - 12:54

I carabinieri di Canal San Bovo stavano indagando da tempo dietro a quello che sembrava un incidente, avvenuto il 3 luglio. Ora è arrivata la denuncia per il reato di lesioni personali, danneggiamento e fuga

19 settembre - 06:01

Dopo i fatti di luglio e agosto, con il ritrovamento di 47 e 180 capi morti, la Procura di Trento si prepara ad aprire un processo per indagare su diversi possibili illeciti. La determinazione della causa di morte, riportata dal referto dell'Istituto zooprofilattico, rischia di aprire un "vaso di Pandora" sul sistema dei titoli per ettaro erogati dall'Unione Europea

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato