Contenuto sponsorizzato

Rimborsi ai disabili per i viaggi in taxi: a Merano s'allarga il servizio delle agevolazioni sulle corse

Dopo che negli anni passati si erano istituiti dei sistemi per rimborsare le corse in taxi notturne per gli anziani e quelle notturne per le donne, è stato oggi presentato il progetto di allargamento del servizio anche ai disabili. Avranno un rimborso di 5.5 euro per 25 corse all'anno 

Di Davide Leveghi - 22 agosto 2019 - 20:24

MERANO. Il Comune di Merano ha presentato questa mattina per iniziativa dell'assessore ai servizi sociali Stefan Frötscher il piano per rendere rimborsabili le corse in taxi per i cittadini con disabilità. Dopo che negli anni passati si era attivato il servizio per donne - tra le 20.30 e le 6 – e anziani – al di sopra dei 70 anni -, anche le persone affette da un'invalidità pari o superiore al 74% attestata da un ente pubblico e residenti a Merano avranno questa agevolazione.

 

Dall'1 ottobre, infatti, ogni disabile che avesse necessità di muoversi da solo o accompagnato potrà evitare di salire con la pedana sugli autobus e usufruire di una corsa in taxi al cui termine dovrà esibire una carta, la Taxicard, rilasciata dall'Ufficio servizi sociali, e riceverà in cambio un buono con riportate date e ora della corsa. Il rimborso, equivalente a 5.50 euro, verrà dato entro il 31 gennaio successivo al momento della consegna del buono all'Ufficio del cittadino, per un massimo di 25 corse.

 

Un servizio che punta ad allargare l'utenza, dunque, dopo che prima nel 2000 e poi nel 2010 si erano istituiti il “taxi rosa” (per donne al di sopra dei 16 anni) e il “taxi per anziani”, con una stessa cifra di rimborso e rispettivamente 52 e 25 corse rimborsabili.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 settembre - 16:50

Zanetti è stato ritenuto “colpevole” di aver espresso solidarietà alla senatrice, recentemente passata da Forza Italia al nuovo gruppo fondato da Matteo Renzi, ma lui sottolinea: “Per capire serve cultura politica, c'è chi ce l'ha e chi no, per i secondi il silenzio è d'oro”

22 settembre - 14:57

Nelle sole due serate si sono superate le 22mila presenze. Alta la partecipazione anche a Poplar Cult nella fascia pomeridiana. Presenti persone di tutte le età e moltissime famiglie. Bocchio: "E' andato tutto bene e il successo di quest'anno dimostra un consolidamento del festival anche grazie al rapporto con le istituzioni". L'evento è stato seguito da Euregio Group che lo ha raccontato attraverso il Dolomiti, Radio Nbc, Radio Italia Anni 60 e Trentino Tv

22 settembre - 17:08

Poche ore fa il lancio su Facebook ed è subito partito il tam-tam della rete. C'è mistero sulla trama: dovrebbe trattarsi di una serie drammatica e dai risvolti sovrannaturali. Head writer è Ezio Abbate sceneggiatore di Suburra la Serie 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato