Contenuto sponsorizzato

Scende dall'autobus e viene investito da un'automobile: paura per un ragazzino

L'incidente all'uscita da scuola, in via Benacense. L'undicenne cercava di attraversare la strada passando dietro al mezzo pubblico, ma è stato centrato dalla vettura

Pubblicato il - 13 marzo 2019 - 17:05

ROVERETO. Attimi di paura a Rovereto per un bambino che è stato investito da un'automobile.

 

È successo alle 16 in via Benacense, all'uscita da scuola. Secondo una prima ricostruzione il ragazzino, un undicenne, sarebbe sceso dall'autobus e avrebbe cercato di attraversare la strada passando dietro al mezzo. Ma qualcosa sarebbe andato storto.

 

Non sarebbe stato notato dal conducente di un'automobile che arrivava a fianco dell'autobus che lo avrebbe quindi toccato e fatto cadere.

 

Immediato l'allarme e l'arrivo, sul posto, della polizia e dei sanitari di Trentino emergenza con un'ambulanza e l'autosanitaria. Fortunatamente il ragazzo non sarebbe rimasto ferito in maniera grave. È stato accompagnato in pronto soccorso per accertamenti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.34 del 19 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 ottobre - 12:14

Venerdì il numero uno del Partito autonomista (un anno fa candidato sul collegio di Trento con il centrosinistra contro de Bertoldi che ha vinto dicendo anche ''basta con la politica delle poltrone'') è salito nella sede della Lega e ha incontrato il segretario e assessore alla cultura e avrebbe trovato l'accordo

23 ottobre - 12:24

E' avvenuto a Trento. L'uomo, 49 anni, è stato condotto in caserma dopo che aveva aggredito la ragazza e la compagna, giunta in soccorso della figlia. In caserma, trovato in possesso di un coltello, ha attaccato i carabinieri offendendoli e spintonandoli. Arrestato, dovrà rispondere dei reati di violenza, resistenza a pubblico ufficiale, maltrattamenti in famiglia, percosse e detenzione di armi

23 ottobre - 06:01

Dopo l'attacco di qualche tempo fa della Federazione allevatori al ''Marchio Qualità Trentino'' che garantisce che la carne che andiamo ad acquistare in negozio appartenga a un bovino vissuto almeno 180 giorni in Trentino (anche se nato altrove) abbiamo fatto alcuni controlli a campione su carni vendute dalla stessa Federazione. Ecco cosa è emerso

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato