Contenuto sponsorizzato

Scivola durante la via ferrata e dopo un volo di 5 metri finisce nel greto del torrente, paura per un escursionista

L’uomo stava procedendo in gruppo lungo la variante dedicata ai Caduti di Nassiria, un percorso che si sviluppa sul fondo della forra e che consente di arrivare al castello di Drena superando un tratto attrezzato con scalini di ferro, quando è scivolato

Pubblicato il - 15 luglio 2019 - 20:59

DRENA. Si è concluso intorno alle 19.45 un intervento per soccorrere un escursionista olandese, che si è infortunato lungo la parte finale della via ferrata rio Sallagoni a Drena

 

L’uomo stava procedendo in gruppo lungo la variante dedicata ai Caduti di Nassiria, un percorso che si sviluppa sul fondo della forra e che consente di arrivare al castello di Drena superando un tratto attrezzato con scalini di ferro, quando è scivolato.

 

A quel punto ha perso l'appiglio per volare circa 5 metri e finire nel nel greto del torrente. Immediata intorno alle 16.30 la telefonata al numero unico per le emergenze.

 

Il coordinatore dell’area operativa Trentino meridionale del soccorso alpino ha subito inviato una squadra di terra di Riva del Garda e di Trento-Monte Bondone, così come i vigili del fuoco di Drena per una ventina di operatori.

 

Da Trento si è levato in volo anche l'elicottero con l’equipe medica, che ha raggiunto a piedi l'infortunato a causa dell'impossibilità di verricellare il personale sanitario.

 

Dopo i primi accertamenti, il ferito è stato imbarellato e, tramite un sistema di contrappesi, è stato portato fino alla strada soprastante per una sessantina di metri.

 

Qui con l’ambulanza è stato portato fino al campo sportivo di Drena per il trasporto in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento con un trauma all’arto inferiore e contusioni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.03 del 10 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 dicembre - 17:45

Le fermentazioni regolari, hanno dato origine a vini puliti, con intensi profumi fruttati, strutturati, con ottime acidità fisse e bassi tenori di acidità volatile. Si evidenziano punte di eccellenza nei vini rossi medio-tardivi (Teroldego). La cimice asiatica ha colonizzato tutti gli areali della provincia ma sulle viti non si segnalano particolari danni (usate per l'ovodeposizione)

10 dicembre - 20:01

Sui segretari comunali è scontro Lega-Pd: se da un lato Fugatti parla di una norma “che permetterà alle amministrazioni locali di lavorare”, i Dem accusano: “Ancora una volta si dimostra il più totale disprezzo verso le Istituzioni trentine”

10 dicembre - 16:44

Ponti, viadotti e cavalcavia in Trentino sono costantemente monitorati. La PAT si è dotata già dal 2002 di un sistema informatizzato denominato BMS "Bridge Management System"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato