Contenuto sponsorizzato

Scivola sulla parete bagnata e precipita per 100 metri: muore un alpinista sul Concarena

L’uomo è precipitato in una zona particolarmente impervia e per raggiungerlo i soccorritori hanno dovuto calarsi con il verricello dell'elicottero. Purtroppo per l'alpinista non c'era più nulla da fare, l'impatto con le rocce gli è stato fatale

 

Pubblicato il - 19 agosto 2019 - 18:57

ONO SAN PIETRO (BS). Erano circa le 7 di questa mattina quando il soccorso alpino ha ricevuto una chiamata d’emergenza da due alpinisti che avevano appena visto il loro compagno scivolare dalla parete che stavano scalando.

 

L’incidente è avvenuto sul monte Concarena, media Valle Camonica, vetta da 2549 metri che si staglia poco oltre il confine ovest del Trentino.

 

I tre alpinisti stavano risalendo la montagna per andare all’attacco della via Cassin, purtroppo però uno di loro è stato tradito dal terreno bagnato e scivoloso che lo ha fatto precipitare per un centinaio di metri.

 

La macchina dei soccorsi si è attivata immediatamente, arrivando sul posto con l’elicottero del soccorso alpino di Brescia e altre squadre delle zone limitrofe.

 

L’impatto non ha lasciato scampo a R.V. 38enne originario di Cantù, il recupero della salma è stato possibile solo con l’uso del verricello che ha calato gli uomini del soccorso alpino e l’équipe medica, che però ha potuto solamente constatare la morte dell’uomo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 febbraio - 12:19

Gli autonomisti presentano una mozione per aderire al Manifesto della comunicazione non ostile: “In questo periodo di forte conflittualità è tempo di arginare la dilagante violenza verbale che coinvolge anche alcuni esponenti della politica, speriamo che la nostra proposta venga condiviso anche dalla Giunta”

27 febbraio - 05:01

Aderiscono al Fondo di solidarietà circa 8.700 aziende trentine per circa 54 mila lavoratrici e lavoratori tra scuole e asili, comparto del turismo, commercio e servizi. Grosselli: "Si possono garantire le integrazioni salariali e l'utilizzo della cassa integrazione. Vale anche per stagionali e contratti a tempo determinato"

26 febbraio - 16:32

All’Università di Trento un gruppo del CIMeC ha scoperto che il cervello usa le stesse aree e gli stessi schemi per orientarsi nello spazio fisico e in quello delle idee. Lo studio, che per la prima volta dà evidenza empirica all’uso di mappe spaziali simili per i luoghi e per i concetti, è stato pubblicato dalla rivista “Journal of Neuroscience”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato