Contenuto sponsorizzato

Scivola sulla parete bagnata e precipita per 100 metri: muore un alpinista sul Concarena

L’uomo è precipitato in una zona particolarmente impervia e per raggiungerlo i soccorritori hanno dovuto calarsi con il verricello dell'elicottero. Purtroppo per l'alpinista non c'era più nulla da fare, l'impatto con le rocce gli è stato fatale

 

Pubblicato il - 19 agosto 2019 - 18:57

ONO SAN PIETRO (BS). Erano circa le 7 di questa mattina quando il soccorso alpino ha ricevuto una chiamata d’emergenza da due alpinisti che avevano appena visto il loro compagno scivolare dalla parete che stavano scalando.

 

L’incidente è avvenuto sul monte Concarena, media Valle Camonica, vetta da 2549 metri che si staglia poco oltre il confine ovest del Trentino.

 

I tre alpinisti stavano risalendo la montagna per andare all’attacco della via Cassin, purtroppo però uno di loro è stato tradito dal terreno bagnato e scivoloso che lo ha fatto precipitare per un centinaio di metri.

 

La macchina dei soccorsi si è attivata immediatamente, arrivando sul posto con l’elicottero del soccorso alpino di Brescia e altre squadre delle zone limitrofe.

 

L’impatto non ha lasciato scampo a R.V. 38enne originario di Cantù, il recupero della salma è stato possibile solo con l’uso del verricello che ha calato gli uomini del soccorso alpino e l’équipe medica, che però ha potuto solamente constatare la morte dell’uomo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'08 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 luglio - 06:01

La nuova denominazione è Rovereto, Vallagarina, Monte Baldo però il risultato portato a casa è degno di nota e magari altrove, in altri territori, potrebbero aprirsi riflessioni, uscire recriminazioni e scaturire domande. Il ddl introduce anche il parere del Tavolo azzurro nelle attività di formazione, sviluppo e supporto specialistico in materia di turismo

08 luglio - 17:49

Negli anni passati dal primo giugno scattava il servizio di guardia attiva stagionale dei sommozzatori del nucleo all'eliporto di Mattarello. Quest'anno qualcuno ha deciso che non fosse necessario e in meno di 40 giorni ci sono già stati 4 morti. Oggi i sub si trovavano a Riva del Garda per un'esercitazione quindi l'elicottero è prima dovuto andare a recuperarli a Dro per poi portarli a Roncone. Una cosa che negli anni passati non sarebbe avvenuta: ecco perché 

08 luglio - 17:18

Attivisti da Toscana e Veneto, membri delle associazioni, animalisti e appassionati di montagna si sono uniti questa mattina in Piazza Dante per condannare la decisione del Presidente Fugatti di abbattere l’orsa Jj4: “Servono linee guida per educare la popolazione a convivere con l'orso”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato