Contenuto sponsorizzato

Si impicca con una cintura durante un gioco erotico su Skype. Il pensionato che chattava con lui dà l'allarme

Il giovane (si tratterebbe di un ragazzo di più di trentanni) sarebbe stato trovato lunedì dopo l'indagine dei carabinieri, partita da Bologna

Pubblicato il - 27 novembre 2019 - 15:51

TRENTO. Si sarebbe legato al collo la cintura e mentre si trovava in diretta via Skype avrebbe finito per soffocarsi durante un gioco erotico finito malissimo, addirittura con la morte del giovane. La tragedia si è consumata a Trento sabato scorso ma la notizia emerge solo in queste ore.

 

A dare l'allarme il pensionato bolognese di 65 anni che si trovava dall'altra parte dello schermo e che stava chattando con il giovane, venticinquenne. Dopo aver assistito al gioco erotico e dopo aver capito che la situazione era degenerata trasformandosi in un dramma ha avvisato i carabinieri di Bologna i quali hanno avviato le indagini tramite l'Ip della chat.

 

Sono quindi riusciti a risalire al segnale e a quel punto sono intervenute le forze dell'ordine di Trento che hanno raggiunto la sua abitazione. Una volta entrati nell'appartamento, dove il giovane era da solo, gli agenti lo hanno trovato già morto per asfissia, con una cintura stretta al collo e legata al soffitto. Dai messaggi che i due si erano scambiati prima della tragedia non emergerebbero dettagli che possano far pensare ad un reato di istigazione al suicidio. AGGIORNAMENTO

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 gennaio - 19:43

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi di cui 6 in ospedale

16 gennaio - 17:59

Fugatti esulta: “Grazie ad un Rt sotto l’1 il Trentino rimane in zona gialla”, ma in conferenza stampa deve spiegare. Nel monitoraggio settimanale dell’Iss l’Rt del Trentino è indicato all’1.01. Nel frattempo Luca Zaia, nonostante un Rt di 0.96, ha chiesto e ottenuto di finire in zona arancione

16 gennaio - 18:29

Nella consueta conferenza sulla situazione Coronavirus in provincia di Trento, il direttore generale dell'Apss Pier Paolo Benetollo ha ribadito l'importanza di sottoporsi all'isolamento in caso di contatto con un positivo. "Il tampone è un utile strumento ma non in questo caso"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato