Contenuto sponsorizzato

Si picchiano fuori da scuola con una mazza da baseball e un punteruolo: due minorenni nei guai

I giovani si sarebbero dati appuntamento sui social network. Uno ha riportato la frattura del gomito. La lite fermata da compagni e insegnanti, denunciati i due ragazzi

Pubblicato il - 14 marzo 2019 - 10:54

TRENTO. Un appuntamento per "sistemare una faccenda", preso sui social network. Due ragazzi si sarebbero affrontati fuori da scuola con bastone e punteruolo: sono finiti nei guai.

 

Tutto è successo durante la ricreazione del pomeriggio: due ragazzi quasi 18enni, di due scuole diverse di Cles, si sono dati appuntamento e poi si sarebbero appartati per affrontarsi, impugnando rispettivamente una mazza da baseball e un punteruolo.

 

Una lite durante la quale uno dei due giovani ha riportato la frattura di un gomito: gli sarebbe stata procurata con la mazza, rimasta spezzata. Immediato l'allarme dato da alcuni alunni e dagli insegnanti che hanno interrotto la disputa. In contemporanea la segnalazione al 112 e l'intervento dei carabinieri della compagnia di Cles che, arrivati sul posto, hanno trovato solo uno dei due giovani. L'altro sarebbe stato rintracciato poco dopo.

 

Difficile dire cosa possa essere alla base dell'iniziativa, se forse una gelosia o altri motivi di rancore. Al lavoro per far luce sull'accaduto i militari che hanno denunciato a piede libero i due giovani, affidati ai genitori.

 

I ragazzi sono accusati rispettivamente di lesione personale aggravata e di minaccia e porto abusivo di arma od oggetto atto ad offendere.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 13 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
14 maggio - 19:09
L'allarme è scattato intorno alle 18 quando è stato chiamato l'elisoccorso che, nonostante le difficili condizioni meteo, si è alzato in [...]
Cronaca
14 maggio - 18:00
Il commissario per l'emergenza coronavirus, insieme a Fabrizio Curcio (capo della Protezione civile nazionale), accompagnato dal presidente della [...]
Società
14 maggio - 17:02
"Che la tua storia insegni alla gente che esistete anche voi in questo mondo, e che correre in macchina non ci porterà da nessuna parte". Sono [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato