Contenuto sponsorizzato

Si schianta in macchina contro l'angolo dell'hotel e scappa a piedi

Incidente nella notte a Pozza di Fassa. Distrutta la vettura, finita ad alta velocità contro la parete dell'albergo. Ma all'arrivo dei soccorsi il conducente non c'era più

Pubblicato il - 05 marzo 2019 - 12:20

POZZA DI FASSA. Un forte schianto in macchina contro l'hotel sul ciglio della strada, poi la fuga a piedi. Questa la prima ricostruzione della dinamica del singolare incidente avvenuto questa notte a Pozza di Fassa.


Secondo le prime informazioni tutto sarebbe avvenuto poco dopo le 4 del mattino di martedì. Un'automobile ha sbandato finendo a forte velocità contro l'angolo di un albergo, il Family Hotel Gran Baita.

 

 

Un forte impatto che avrebbe distrutto la vettura. Ma il conducente, invece che chiedere aiuto o aspettare i soccorsi, si sarebbe dato alla fuga allontanandosi a piedi dal luogo dell'incidente. Alla scena avrebbero assistito alcuni passanti che avrebbero poi dato l'allarme.


Sul posto sono arrivati i carabinieri e i vigili del fuoco volontari di Pozza di Fassa, ai quali non è rimasto altro da fare se non rimuovere il mezzo incidentato con un carroattrezzi e occuparsi della pulizia della sede stradale.

Stamattina l'amara sorpresa anche per i gestori dell'hotel che, arrivando dopo la nottata, hanno trovato dei pezzi d'auto nel giardino del loro albergo, l'angolo della struttura rovinato e un cartello che avvisava della presenza di gasolio a terra.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
09 maggio - 16:26
L'allerta è scattata poco dopo mezzogiorno all'altezza del centro abitato di Castello sul territorio comunale di Terragnolo. In azione la macchina [...]
Cronaca
09 maggio - 08:59
Negli ultimi anni si stava occupando di animazione missionaria a Modjo. Intorno al 20 aprile aveva iniziato ad accusare problemi di salute
Cronaca
09 maggio - 16:07
Sono stati analizzati 1.845 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 6 casi tra over 60 e nessun positivo tra gli over 80; ci sono 19 contagi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato