Contenuto sponsorizzato

Spaccia eroina e metadone fuori da scuola, la polizia ferma un 34enne dopo un inseguimento

Dopo una segnalazione, gli investigatori hanno avviato le indagini attraverso una serie di appostamenti per verificare la situazione. Gli agenti sono entrati in azione dopo una serie di appostamenti e quando un cliente si è avvicinato per acquistare la droga

Pubblicato il - 16 aprile 2019 - 15:37

TRENTO. Si aggirava in modo sospetto nelle vicinanze dei giardini per la ricreazione degli studenti di una scuola di Trento Nord, nei guai un 34enne fermato dalla polizia e trovato inb 

 

Dopo una segnalazione, gli investigatori hanno avviato le indagini attraverso una serie di appostamenti per verificare la situazione. In questo modo sono riusciti a individuare il 34enne ucraino a bordo di un furgone.

 

Nella prima mattinata di ieri, lunedì 15 aprile, gli agenti hanno individuato il mezzo e quindi hanno aspettato che l'uomo entrasse in azione per cedere sostanze stupefacenti a un probabile cliente. 

 

L'acquirente è prontamente arrivato all'appuntamento e così la polizia si è attivata. Il 34enne è immediatamente salito sul furgone per tentare di scappare.

 

Una fuga che però è durata solo pochi metri, gli agenti sono, infatti, riusciti a bloccarlo. Durante la perquisizione è emerso che addosso aveva tre dosi per circa 1 grammo di eroina e 13 grammi di metadone.

 

La squadra mobile ha quindi segnalato all'autorità giudiziaria il 34enne per detenzione di droga a fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 luglio - 19:27

Dopo la boutade di Sgarbi che aveva definito il planetario “tre palle su un prato” ecco la mossa del Muse che incassa già alcuni endorsement importanti come quello dell’astronauta Samantha Cristoforetti: “Evento importante per la città di Trento e non solo”. Lanzinger: “Un unicum per tecnologia e innovazione”

21 luglio - 12:18

La storia della squadra di calcio che è diventata un esempio di inclusione e dialogo interculturale vista attraverso gli occhi di Youness Et-tahiri che per un anno ha giocato con il team di Trento e che adesso sta per trasferirsi in un altro club, ma che fa sapere: “Questo è solo un arrivederci”

21 luglio - 19:00

Il consigliere dei Verdi non ha votato il Prg ed è uscito dall'aula puntando il dito contro la maggioranza che ha accettato l'emendamento arrivato dai banchi della minoranza. "In una fase di cambiamenti climatici enormi, dove lo zero termico si alza sempre più e noi insistiamo con le politiche turistiche legate allo sci in luoghi che fra 10/15 anni non avranno più le condizioni per avere la neve"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato