Contenuto sponsorizzato

Spacciava mentre era in affidamento di prova. Il 45enne dovrà ritornare in carcere

E' successo a Caldaro, dove un uomo del luogo, condannato nel 2015 per spaccio di stupefacenti e destinato al beneficio dell'affidamento in prova ai servizi sociali, non rispettava i termini dell'accordo rendendosi spesso irreperibile. Sospeso il provvedimento, è stato riaccompagnato in carcere

Pubblicato il - 19 October 2019 - 10:50

CALDARO (BZ). I carabinieri di Caldaro hanno arrestato una persona del luogo per spaccio di stupefacenti. L'uomo, un pregiudicato già noto alle forze dell'ordine della provincia, era stato condannato per lo stesso reato nel 2015.

 

Il 45enne, però, non ha rispettato i termini del beneficio dell'affidamento in prova, a cui era stato destinato. È così stato riaccompagnato in carcere, dopo che i carabinieri di Caldaro avevano riferito al magistrato riguardo a violazioni delle prescrizioni.

 

In particolare, l'uomo non aveva rispettato gli orari di ingresso e uscita imposti, rendendosi più volte irreperibile. Il Tribunale di sorveglianza ha pertanto deciso la sospensione dell'affidamento e disposto il rientro nella casa circondariale di Bolzano in via Dante.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 giugno - 06:01
L'avvocato di Milano ha lavorato al provvedimento depositato nel 2019 dalla senatrice trentina che ora chiederà di farlo ripartire: ''Non si [...]
Cronaca
21 giugno - 07:40
Secondo i primi rilievi il ragazzo sarebbe caduto dal tetto di una carrozza dopo aver toccato un cavo elettrico. La polizia ha avviato le indagini [...]
Cronaca
20 giugno - 10:30
Prima il temporale, poi la presenza delle neve, infine l’arrivo del buio, così due 27enni sono rimaste bloccate a 2.450 metri di quota. [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato