Contenuto sponsorizzato

Spaventa i clienti di un bar con un cane di grossa taglia e rifiuta di dare ai carabinieri i documenti. Denunciato un 39enne

E' successo a Spiazzo, l'uomo è entrato in un locale con un cane di grossa non tenuto in sicurezza. All'arrivo dei carabinieri ha rifiutato di fornire le generalità 

Pubblicato il - 27 aprile 2019 - 10:26

SPIAZZO. I carabinieri della stazione di Spiazzo hanno denunciato un 39enne fiorentino. L'uomo, a suo dire imprenditore, si trovava all'interno di un bar del paese con un cane di grossa taglia che, secondo le persone che erano all'interno del locale e i gestori, non era tenuto in sicurezza.

 

Alcuni clienti, spaventati dalla situazione hanno deciso di andarsene. Sono state avvisate le forze dell'ordine e all’arrivo dei Carabinieri, il proprietario del cane, non solo non ha ripreso l’animale, ma si è anche rifiutato di fornire i documenti e le generalità.

 

E' stato quindi accompagnato in caserma, dove, oltre all’identificazione, ha ricevuto una denuncia a piede libero.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 novembre - 04:01

Mentre i positivi continuano a scendere, per la comunicazione ufficiale, siamo andati ad analizzare i dati completi per capire se anche i positivi agli antigenici calano. Ecco il focus su una decina di comuni con il confronto rispetto a una settimana fa. Ebbene se Pergine ha ridotto i contagiati attivi di 129 unità e Baselga di Piné è scesa, fortunatamente, sotto il 3% soglia critica per la ''zona rossa'' in molte altre realtà il totale di positivi è aumentato per un dato globale che si mostra stabile 

23 novembre - 17:44

Quando i carabinieri si sono affacciati dalla porta del bar, aperto nonostante le restrizioni, all’interno hanno individuato 9 clienti, di questi due non indossavano la mascherina. Stessa sorte anche per un altro locale della zona

24 novembre - 08:24

E' successo ieri, il piccolo stava giocando in casa mentre i genitori erano occupati in altre faccende. Ad un certo punto si è aggrappato ad un mobile che gli è poi caduto addosso. Inutili purtroppo i tentativi di tenerlo in vita

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato