Contenuto sponsorizzato

Spiegamento di forze dell'ordine in centro, ma non c'è nessuna emergenza. Il raduno per onorare il ricordo del maresciallo Massarelli

Celebrazioni in ricordo della sparatoria in cui perse la vita nel 1977. Avvenne 42 anni fa durante la rapina con tre ostaggi a una banca in via San Pietro. Ferito un altro agente. Al maresciallo la medaglia d'oro al Valor militare

Pubblicato il - 14 marzo 2019 - 10:07

TRENTO. La città piena di forze dell'ordine e di mezzi di servizio. "Cosa è successo?" si sono chiesti in molti passando per le vie del centro questa mattina. Nessun reato, fortunatamente. La massiccia presenza di mezzi e uomini nelle strade cittadine è dovuta a una commemorazione.

 

In particolare la commemorazione è della scomparsa, nel 1977, del maresciallo Francesco Massarelli, medaglia d'oro al Valor militare. Accadde a Trento il 27 settembre di 42 anni fa durante un conflitto a fuoco a margine di una rapina.

Erano le 14.55 quando fu presa di mira una banca, la Banca nazionale del lavoro, in via San Pietro. L'allarme partì dall'interno della filiale, a darlo fu un impiegato. Sul posto si portarono gli agenti della Questura di Trento e su una volante salì anche il maresciallo Massarelli che si trovava per caso in Questura.

 

La polizia arrivò alla banca proprio durante l'uscita dei rapinatori con tre ostaggi. Gli agenti tentarono una mediazione per cercare di salvare la vita alle persone prese in ostaggio. Un tentativo contro il quale, però, venne aperto il fuoco. Il maresciallo Massarelli fu raggiunto da una pallottola; un altro agente fu ferito.

 

A morire nella sparatoria furono anche due rapinatori, gli altri due vennero arrestati tempo dopo. Due ostaggi riuscirono a fuggire durante il fuoco, il terzo fu ferito.

 

Il maresciallo Massarelli, nato a Firenze il 28 novembre 1923, lasciò la moglie e una figlia. Oggi l'omaggio alla sua memoria di tutti i colleghi. Alle 10 in via San Pietro si è tenuta la cerimonia di scopertura della targa che è stata dedicata al maresciallo di prima classe del Corpo delle guardie di pubblica sicurezza.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 maggio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 maggio - 06:01

La malattia di Lyme è la più diffusa. Secondo i dati dell'Apss nel 2017 i casi notificati sono stati 29. Rizzoli: "Le temperature più miti hanno fatto prolungare il periodo di attività durante il quale la zecca cerca un ospite di cui cibarsi"

22 maggio - 09:07

Ieri mattina alcuni automobilisti si sono accorti dell'auto cappottata. All'interno c'era il corpo senza vita di Sergio Dagnoli, 38 anni. Cameriere in un hotel di Riva del Garda 

21 maggio - 19:03

Mentre il profilo, subito dopo che l'articolo de ilDolomiti è stato pubblicato, è stato rimosso (e la Pat spiega che sono in corso verifiche) emergono altri screenshot sull'attività ''social'' del braccio destro dell'assessore provinciale allo sviluppo economico e al lavoro. Dopo le frasi sessiste e razziste ecco quella contro le parti sociali (con le quali il capo di gabinetto dovrebbe trattare)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato