Contenuto sponsorizzato

Tamponamento a catena sul ponte, due persone trasportate in ospedale

E' successo poco prima di mezzogiorno e il tratto di SS12 coinvolto è stato chiuso per consentire i soccorsi e i rilievi delle forze dell'ordine. Sul posto anche i vigili del fuoco di Lavis 

Pubblicato il - 14 dicembre 2019 - 16:42

LAVIS. Tamponamento a catena fra tre auto poco prima di mezzogiorno a Lavis. E' successo sulla SS12 all'altezza del ponte San Giovanni Bosco tra il Comune di Lavis e Trento.

 

Probabilmente per l'asfalto ancora ghiacciato si è verificato un incidente che ha visto il coinvolgimento di tre mezzi.

La squadra dei vigili del fuoco di Lavis è intervenuta in supporto al personale della Croce Bianca Rotaliana e ha messo in sicurezza i veicoli e la strada. Il tratto interessato dall'incidente è stato chiuso al traffico fino al termine dei rilievi e della rimozione delle macchine.

Questo ha causato pesanti rallentamenti del traffico. Sul posto è intervenuta anche una pattuglia dei Carabinieri di Lavis.

 

Due uomini di 55 e 46 anni sono stati trasportati in ospedale a Trento in codice giallo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 gennaio - 13:22

I compagni di uscita hanno immediatamente interessato il Numero unico per le emergenze, ma si sono anche subito dati da fare per localizzare l'amico. In azione anche l'elicottero e le unità del soccorso alpino. Gli sportivi tutti dotati di Artva, pala e sonda

19 gennaio - 11:22

C'è un peggioramento per quanto riguarda la situazione negli ospedali. Oltre 7 mila test eseguiti in 24 ore tra tamponi molecolari e test antigenici. Sono 526 le vittime nella seconda ondata 

19 gennaio - 05:01

Antonio Ferro ha spiegato che una persona dopo aver ricevuto la prima dose ha registrato delle "parestesie" poi rientrate. Il direttore: "I benefici della vaccinazione sono senz'altro più importanti e rilevanti rispetto alle controindicazioni"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato