Contenuto sponsorizzato

Tragedia in montagna, 53enne muore davanti al fratello

E' successo nel bellunese. I due stavano salendo sul Monte Pafagai, sopra Lamen, quando il 53enne è stato colto da un malore. Inutili purtroppo i soccorsi 

Pubblicato il - 29 December 2019 - 09:44

BELLUNO. Ennesima tragedia in montagna. Un uomo di 53 anni, Fabrizio Brandalise, ha perso la vita ieri pomeriggio mentre si trovava con il fratello sul Monte Pafagai, sopra Lamen, nel bellunese.

 

I due stavano risalendo il monte quando ad un certo punto il 53nne si è accasciato a terra e non si è più ripreso. Il fratello, che si trovava con lui, ha dato immediatamente l'allarme e sul posto si è portato l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore.

 

I due escursionisti si trovavano in mezzo al bosco. E' stato fatta sbarcare l'equipe medica che, vista la situazione, ha tentato per diverso tempo le manovre di rianimazione.

 

Purtroppo, però, ogni soccorso è stato vano. L'uomo, originario di Feltre, è morto sul posto. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 January - 11:48

Numeri del contagio in crescita in Alto Adige, dove nelle ultime 24 ore si registrano 200 nuovi positivi e 4 decessi. Cresce l'indice contagi/tamponi, così come tutti i numeri negli ospedali. Le vittime da inizio pandemia salgono a 845, 551 solamente da settembre

25 January - 05:01

Un punto appare fermo: la data del 15 febbraio è un po' l'ultima chiamata. L'inverno è compromesso da tempo e siamo già ai tempi supplementari di una stagione mai partita. Un discrimine forte potrebbe poi essere quello della mobilità: "Si deve distinguere tra turismo e servizio alla collettività. Persi circa 30 milioni di euro solo per la società impianti''

25 January - 09:52

Il fiuto dei cani antidroga è risultato decisivo per il sequestro di diverse decine di grammi di sostanze stupefacenti. I controlli degli agenti della questura si è concentrato su alcuni locali noti per la presenza di soggetti connessi allo spaccio, che alla vista delle forze dell'ordine hanno cercato inutilmente di disfarsi delle dosi di cui erano in possesso

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato