Contenuto sponsorizzato

Tragedia in montagna, scivola da un pendio e precipita per 50 metri. Un 51enne è morto

L'incidente è avvenuto in Valle d'Aurina alle 2 di notte. Croce bianca, i vigili del fuoco, il soccorso alpino e i carabinieri

Pubblicato il - 16 giugno 2019 - 10:02

BOLZANO. Tragedia in montagna, un uomo di 51 anni è morto la scorsa notte precipitando da un pendio.

 

L'uomo, dalle prime informazioni, si trovava sopra Lappago quando ad un certo punto è scivolato cadendo per una cinquantina di metri lungo un ripido pendio, in valle Aurina.

 

L'incidente è avvenuto verso le 2 di notte. Sul posto sono intervenuti la Croce bianca, i vigili del fuoco, il soccorso alpino e i carabinieri. Quando i soccorritori sono riusciti a raggiungere l'uomo, però, hanno potuto solamente constatarne il decesso.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.34 del 19 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 16:35

Approvato in commissione il ddl sulla tutela del lavoro negli appalti della pubblica amministrazione pur con tante riserve sia da parte degli imprenditori che dei sindacati il disegno di legge approda in consiglio e per Cgil, Cisl e Uil è la prova che la Giunta ha scelto di non stare con i lavoratori: ''Rendono facoltativa la clausola sociale. Non si governa a colpi di slogan, ma serve affrontare i problemi in tutta la loro complessità''

22 ottobre - 15:25

E' avvenuto in piazza Mostra, a Trento. Un 38enne, dopo aver provocato verbalmente un ragazzo di 25 anni, è poi passato all'aggressione fisica al di fuori di un locale, provocandogli diverse ferite al volto con una bottiglia rotta. Rintracciato dalla polizia, è stato denunciato per lesioni aggravate

22 ottobre - 13:03

“Non può esserci nessuna discontinuità con l’esecutivo precedente mantenendo le leggi più rappresentative del governo Lega-M5s”. Così i Dem roveretani chiedono l’abolizione dei decreti sicurezza firmati dall’ex ministro dell’interno Matteo Salvini

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato