Contenuto sponsorizzato

Tragedia in provincia di Verona, muoiono due sorelle e un ragazzo dopo che l'auto si è schiantata contro un muro

Il terribile incidente è avvenuto intorno alle 13.30 in località Pilastro a Bonaviglio. Le vittime sono due sorelle di 15 e 20 anni e il fidanzato della ragazza maggiorenne di 23 anni. Tutti e tre sono di Ronco all'Adige

Pubblicato il - 07 dicembre 2019 - 16:29

BONAVIGO. Tragico incidente in provincia di Verona, tre ragazzi hanno perso la vita un incidente automobilistico.

 

Un'auto ha sbattuto violentemente contro il muretto di un'azienda e gli occupanti dell'abitacolo sono morti. Le vittime sono due sorelle di 15 e 20 anni e il fidanzato della ragazza maggiorenne di 23 anni. Tutti e tre sono di Ronco all'Adige.

 

Il terribile incidente è avvenuto intorno alle 13.30 in località Pilastro a Bonaviglio. Il giovane ha perso il controllo del veicolo in curva per finire poi fuori strada. 

 

Un impatto violentissimo contro il muretto che delimita un'azienda, un colpo che non ha lasciato scampo ai ragazzi.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanze, vigili del fuoco, carabinieri e polizia per effettuare i rilievi.

 

L'esatta dinamica della tragedia è affidata alla polizia. Secondo le prime ricostruzioni, la vettura stava provenendo da Minerbe in direzione Albaredo, quando all'altezza della curva ha sbandato per terminare la corsa tra un albero e un muro di recinzione. 

 

Le forze dell'ordine hanno isolato e messo in sicurezza l'area, mentre i pompieri hanno lavorato per estrarre i corpi dei ragazzi dalle lamiere dell'auto.

 

Nonostante il tempestivo intervento della macchina dei soccorsi, per i ragazzi purtroppo non c'è stato nulla da fare.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 11 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 luglio - 05:01

L’assestamento di bilancio presentato dalla giunta Fugatti non convince, Rossi: “Pura propaganda, se poi non si stanziano i fondi le grandi opere rimarranno solo sulla carta, gli unici cantieri che sono stati avviati sono collegati alle opere pensate nella scorso legislatura”. Per gli imprenditori le chiusure domenicali provocheranno la fuga dei consumatori verso Bolzano e il Veneto

12 luglio - 16:32

In Italia la figura dell'autista soccorritore non è riconosciuta per legge come una categoria specifica. Per questo l'Aasi, Associazione autisti soccorritori italiani, ha scritto alle istituzioni chiedendo che al più presto si riconosca giuridicamente e professionalmente chi quotidianamente guida i mezzi di soccorso contribuendo a salvare vite

12 luglio - 18:26

L'associazione nata da pochi mesi promuove la velocità ma solo ed unicamente in pista. “Il nostro messaggio è chiaro: se si vuole correre allora bisogna farlo in pista. Su strada si deve andare con una mentalità diversa”. In campo anche per la prevenzione dalle dipendenze, incontrando i ragazzi nelle scuole ed organizzando serate dedicate anche ad un pubblico adulto

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato