Contenuto sponsorizzato

Tragedia sulla superstrada, trentino investe tre ventenni torinesi. Due perdono la vita

E' successo sulla Ss450 tra Lazise e Calmasino. I tre ragazzi stavano cambiando una gomma a bordo strada quando è sopraggiunta l'altra macchina che li ha centrati

Pubblicato il - 18 luglio 2019 - 19:48

LAZISE. Ha ucciso due ragazzi che si trovavano a bordo strada per sostituire la gomma dell'auto travolgendoli nonostante fossero nella corsia di emergenza. Il dramma è successo poche ore fa lungo la superstrada 450 tra Lazise e Calmasino, nel veronese e alla guida del mezzo si trovava un signore di 64 anni trentino e sua moglie.

 

I fatti sono avvenuti intorno alle 16. Tre giovani ventenni di Torino avevano forato e si erano regolarmente accostati in corsia di emergenza per cambiare la ruota all'altezza dello svincolo per Calmasino. Due erano, evidentemente, più esposti il terzo si trovava poco dietro agli altri e la cosa per lui si è rivelata decisiva. All'improvviso, infatti, è sopraggiunta un'altra auto che si dirigeva verso Affi a grande velocità e ha centrato con la parte destra i ragazzi. Il primo è stato ucciso sul colpo, il secondo è morto in un secondo momento tra le braccia dei soccorritori, il terzo, invece, non pare in pericolo di vita. 

 

Sul posto dopo l'impatto sono subito stati chiamati i vigili del fuoco e i sanitari del 118 con l'elicottero che ha portato l'unico superstite all'ospedale di Borgo Trento di Verona. Disagi al traffico e al momento i carabinieri di Bardolino stanno approfondendo per capire cosa sia successo e come abbia fatto l'uomo alla guida dell'altro mezzo a non notare i ragazzi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 06 dicembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 dicembre - 19:12

Tantissimi i giovani e le famiglie che sono arrivate a Trento accogliendo la proposta del popolo delle sardine di scendere in piazza per ribadire la loro distanza da odio, rabbia e populismo

06 dicembre - 17:07

L'ex presidente della Pat ribadisce oggi la sua distanza dalla Lega di Salvini con un messaggio di solidarietà alle tante persone che tra poco si riuniranno in Piazza Dante: ''Non ci sarò perché penso loro preferiscano essere neutre politicamente. Ma faccio tanti auguri!''

06 dicembre - 11:12

Le abbondanti precipitazioni nevose delle ultime settimane hanno favorito l'inizio della stagione del letargo. Ecco quindi un orso che, sul Brenta orientale, è impegnato a raccogliere materiale vegetale per prepararsi la tana in vista del letargo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato