Contenuto sponsorizzato

Trento sotto la neve, in azione 121 mezzi spazzaneve e spargisale

Sui marciapiedi attive 33 mini pale, 67 gli spazzaneve. Sale sull'asfalto: 21 distributori. In campo macchine del Comune e quelle dei privati reperibili

Pubblicato il - 28 gennaio 2019 - 16:26

TRENTO. Grande spiegamento di forze per garantire una tranquilla viabilità  e la sicurezza dei pedoni in città a Trento.

 

Appena la neve ha iniziato ad attaccarsi al terreno il personale reperibile del Comune di Trento si è subito attivato. Ad ora sono stati impiegati complessivamente 67 mezzi per lo sgombero neve, di cui tre del Comune stesso. I mezzi spargisale utilizzati sono invece stati 21, dei quali 18 comunali

 

Sui marciapiedi, invece, hanno operato in totale 33 mini pale, delle quali una comunale.

 

Nel dettaglio nella zona centrale sono stati attivati 24 mezzi per lo sgombero che hanno operato con uno di Palazzo Thun, tre macchine per la salatura con cinque del Comune e 15 mini pale.

 

Nella parte ovest lo sgombero delle strade dalla neve è stato fatto utilizzando 19 mezzi; sei sono quelli serviti per la salatura di privati a cui si sono i aggiunti cinque in disponibilità del Comune. Sui marciapiedi le mini pale in questo caso sono state otto.

 

Ad est di Trento, infine, hanno operato 26 mezzi per lo sgombero neve (due sono del Comune in Bondone), 12 per la salatura con otto di Palazzo Thun sempre relativi al Bondone e 11 mini pale (di cui una del Comune per il monte Bondone).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 novembre - 13:20

L'esponente di Fratelli d'Italia si scaglia contro Marco Leonardelli, responsabile Giovani Lega : "Il signor Leonardelli non mi risulta si sia mai confrontato con le preferenze e la sua associazione universitaria 'Siamo Futuro' rimane a 0" e su Divan: "Può definirsi universitario da appena un mese"

28 novembre - 11:50

Sono stati analizzati 2.388 tamponi per 494 test risultati positivi e un rapporto contagi/tamponi che si attesta al 20,7%. Altri 3 morti, il bilancio sale a 228 vittime in questa seconda ondata, il totale è di 523 decessi da inizio epidemia

28 novembre - 12:58

L'allarme è scattato verso le 10 di questa mattina, sul posto si sono portati i vigili del fuoco, il soccorso alpino e i carabinieri 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato