Contenuto sponsorizzato

Trovano una carta prepagata e si danno allo shopping per 2 mila euro tra cellulari e abbigliamento, nei guai due giovani

Le indagini partono dopo che un 70enne denuncia di aver smarrito nello scorso maggio la carta prepagata. Qualche giorno dopo l'uomo controlla l'estratto conto e si accorge che ci sono sette pagamenti relativi a prelievi agli sportelli Atm di Trento e Mori, ma anche acquisti in alcuni centri commerciali

Pubblicato il - 01 luglio 2019 - 15:41

MORI. Due ragazzi appena maggiorenni sono finiti nei guai per aver utilizzato in modo fraudolento una carta Postepay persa da un settantenne di Mori

 

Le indagini partono dopo che un 70enne denuncia di aver smarrito nello scorso maggio la carta prepagata. Qualche giorno dopo l'uomo controlla l'estratto conto e si accorge che ci sono sette pagamenti relativi a prelievi agli sportelli Atm di Trento e Mori, ma anche acquisti in alcuni centri commerciali.

 

A tradire i giovani, l'acquisto di due cellulari di ultima generazione, così come il pagamento di ricariche telefoniche e abbigliamento alla moda. Il tutto per una spesa di oltre 2 mila euro.

 

Gli inquirenti sono riusciti così a incastrare i due ragazzi attraverso le analisi tecniche per associare gli acquisti agli autori dell'utilizzo della carta.

 

I giovani sono stati deferiti all'autorità giudiziaria per il reato di indebito utilizzo di carte di pagamento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 novembre - 20:38

Sono 460 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 55 in alta intensità. Sono stati trovati 297 positivi a fronte dell'analisi di 4.323 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,4%

26 novembre - 19:51

Mentre i contagiati comunicati da Fugatti e Segnana sono in costante calo, superati quasi ogni giorno dai guariti, il dato completo che comprende anche gli antigenici è meno rassicurante

26 novembre - 19:16

Il presidente ha fatto il punto sullo stato del contagio in Trentino spiegando che i dati sono buoni tranne quelli sulle ospedalizzazioni e le terapie intensive che sono in leggero peggioramento rispetto alla prossima settimana

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato