Contenuto sponsorizzato

Trovata a vendere petardi a tre minori di 14 anni, denunciata. Si rischiano fino a 200 mila euro di multa

E' successo a Riva del Garda, la donna è stata denunciata. Ascione:" si invitano tutti i cittadini a prestare particolare attenzione nell’uso dei petardi ed in particolare a tenerli lontani dalle persone e dai materiali infiammabili"

Pubblicato il - 31 December 2019 - 14:24

RIVA DEL GARDA. Trovata a vedere a tre minori di 14 anni dei petardi di cui era vietata la vendita. A finire nei guai è stata una dipendente di un negozio che si trova a Riva del Garda. Ad individuarlo sono stati gli agenti di polizia del commissariato di Riva nel corso dei vari servizi finalizzati al controllo delle attività inerenti la vendita dei fuochi d’artificio.

 

Durante questi controlli, la dipendente è stata segnalata all’Autorità Giudiziaria. La vendita di fuochi d’artificio e articoli pirotecnici a minori di anni 18 comporta la pena fino a 6 mesi di arresto e l’ammenda da 20 mila a 200 mila euro.  Vi sono, inoltre, multe da 25 a 300 euro, anche nei confronti delle persone che usano petardi e materiale pirotecnici laddove le ordinanze sindacali lo vietano.

 

L'invito ai cittadini da parte del Commissario di polizia è quindi quello di prestare particolare attenzione ai divieti in atto. “In questo periodo dell’anno - ha commentato - il Vice Questore Salvatore Ascione, è consuetudine utilizzare i fuochi d’artificio per propiziare l’anno nuovo. A fronte di questa tradizione si invitano tutti i cittadini a prestare particolare attenzione nell’uso dei petardi ed in particolare a tenerli lontani dalle persone e dai materiali infiammabili; a non raccogliere i fuochi non esplosi; ad allontanarsi quando la miccia è accesa; a non lanciare contro animali e persone ed a seguire dettagliatamente le indicazioni riportate sulla confezione. Per ultimo, ma sicuramente il più importante, acquistare sempre i fuochi consentiti e, possibilmente, farli accendere da mamma e papà”

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 January - 05:01

L'ex rettore ha analizzato i dati contenuti negli indicatori dei report settimanali dell'Iss e ha scoperto che nella settimana conclusa lo scorso 10 gennaio, su 1471 "nuovi" contagi segnalati in Trentino, solo 624 si riferivano alla settimana considerata e ben 847 erano casi arretrati segnalati con grande ritardo. In questo modo verificando molto tardi gli antigenici con i molecolari, se risultano negativi spariscono dalle statistiche se risultano positivi non entrano nel conteggio della settimana corrente perché classificati "arretrati"

17 January - 19:26

Sono 332 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 47 pazienti sono in terapia intensiva e 46 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 4 decessi di cui 3 in ospedale

17 January - 19:26

Mentre ci sono territori che vedono confermata in toto la loro fornitura il Trentino dimezza i suoi numeri. L'assessora: ''La campagna di vaccinazioni anti Covid in Trentino va avanti come previsto, per lo meno nell’immediato''. Domani il richiamo per i primi vaccinati del 27 dicembre

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato