Contenuto sponsorizzato

Ubriaco, lancia una fioriera e manda in frantumi la vetrata del locale

E' successo intorno alle 22.30 di lunedì 4 marzo a Canazei, protagonista dell'episodio è un danese di 29enne, il quale prima ha trascorso una serata nei bar della rinomata località sciistica e poi ha perso la testa. Immediato l'intervento della polizia locale Val di Fassa

Pubblicato il - 05 marzo 2019 - 16:07

CANAZEI. Un momento di rabbia e una vetrata di un locale a farne le spese. E' successo intorno alle 22.30 di lunedì 4 marzo a Canazei, un fatto che ha creato un po' di preoccupazione e paura in val di Fassa.

 

Protagonista dell'episodio è un danese di 29enne, il quale prima ha trascorso una serata nei bar della rinomata località sciistica e poi ha perso la testa.

 

Il 29enne in preda ai fumi dell'alcol è uscito dal bar Paradise per sollevare una fioriera e scagliarla contro la vetrata del locale, finita ovviamente in frantumi.

 

Immediato l'allarme e sul posto si è subito portata la pattuglia della polizia locale Val di Fassa.

 

I poliziotti hanno prima riportato la calma, poi fermato e identificato il danese. Il 29enne è stato denunciato per ubriachezza e danneggiamenti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 18:52

Gli affari non girano nemmeno con le promozioni messe in campo con il "Black Friday" e tanti negozianti trentini si trovano in difficoltà. "Le persone hanno paura, non sono serene nel fare gli acquisti e questo sta avendo delle conseguenze disastrose su tutto il tessuto economico" ci dicono 

27 novembre - 19:40

Anche oggi, come quasi sempre negli ultimi giorni, si è verificato il sorpasso dei guariti rispetto ai nuovi contagiati trovati 

27 novembre - 18:46

Il presidente ha spiegato che, non domani, ma sabato 5 dicembre potrebbero tornare aperti i negozi e i centri con metratura superiore ai 240 metri quadri e sulle seconde case: ''A Natale dovrebbe essere tutta Italia zona gialla e quindi se la legge resta questa si potrà circolare tra le regioni''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato