Contenuto sponsorizzato

Ubriaco non riesce a stare in equilibrio sul motorino ed esce di strada. Aveva alcol nel sangue quattro volte il limite

L'uomo, un 36enne, è stato condannato a quattro mesi (pena sospesa) e con una multa di mille euro 

Pubblicato il - 26 maggio 2019 - 08:51

TRENTO. Talmente ubriaco da non riuscire nemmeno a stare in equilibrio sul motorino e finire a terra.

 

La sbornia di una sera è costata cara ad un 36enne a cui è stata revocata la patente ed è stato pure condannato, pena sospesa, a quattro mesi di carcere e una multa di mille euro.

 

Il fatto è successo alle 4 di mattina. L'uomo dopo non essersi risparmiato nel bere si è messo in sella del suo motorino. Ad un certo punto, complice l'alcol, non è più riuscito a gestire il mezzo finendo fuori strada.

 

Fortunatamente non sono state coinvolte altre persone. Quando si è alzato ha però trovato davanti una pattuglia delle forze dell'ordine. Sottoposto all'alcol test superava di quattro volte il limite.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 13:50

Bocciato uno dei provvedimenti bandiera della Giunta Fugatti, il tribunale condanna Pat e Comune di Trento a disapplicare la norma sulle case Itea. Gli avvocati: “Per il Trentino è un primo passo molto importante per rimuovere le norme introdotte dalla Provincia negli ultimi anni in materia di welfare che hanno determinato effetti gravissimi di esclusione in danno degli stranieri”

29 settembre - 13:20

Mentre è di questi giorni la notizia che il ministero della salute sta per dare indicazione di usare i test antigenici (con esito a 20/30 minuti) nelle scuole e nel Lazio sono già partiti da ieri (il Veneto è pronto a farlo) in Trentino da settimane ci si vanta dei tanti tamponi che si fanno (salvo poi ieri uscire con 200 tamponi in 24 ore) ma ora con il cambio di stagione quei numeri non possono bastare

29 settembre - 16:09

L'allerta è scattata intorno alle 15.15 di oggi a Giustino lungo la strada montana che il collega il centro abitato e la località Livèra. In azione i soccorsi tra ambulanza, elicottero, vigili del fuoco di zona e polizia locale di Pinzolo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato