Contenuto sponsorizzato

Ultraleggero atterra senza carrello e perde carburante da un'ala, panico a bordo

Tanta paura ma fortunatamente nessuna ferita per la coppia che si trovava a bordo. Nella fase di atterraggio non si è aperto il carrello 

Pubblicato il - 11 luglio 2019 - 16:14

ASIAGO. Sono stati momenti di vera paura per le persone che ieri mattina si trovavano a bordo dell'ultraleggero VL3 Evolution  atterrato all'aeroporto di Asiago senza carrello e danneggiando un'ala.

 

E' successo in tarda mattinata. L'ultraleggero era partito da Ozzano con una bordo una coppia. Ad un certo punto ha deciso di atterrare ad Asiago ma evidentemente in questa fase ci sono stati dei problemi tecnici e il carrello non è sceso.

L'impatto con la pista è stato molto violento e questo ha procurato una danno ad un'ala dalla quale è iniziato ad uscire del carburante. E' stato dato l'allarme sul posto è intervenuta immediatamente una squadra dei vigili del fuoco assieme ad una squadra di emergenza dello stesso aeroporto.

 

Il personale è riuscito a tamponare la perdita di carburante dall'ultraleggero che è stato poi portato fuori dalla pista con un carrello gru. Le operazioni di intervento e di soccorso sono durate diverse ore. Fortunatamente per i passeggeri nessuna ferita ma tanta paura.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 13:50

L'allerta è scattata intorno a mezzogiorno nell'area della val di Ledro. In azione le unità del soccorso alpino e l'elicottero con l'equipe medica. Per il base jumper però non c'è stato nulla da fare

21 ottobre - 10:28

Il fatto piuttosto bizzarro è avvenuto a Boscomantico, a pochi chilometri da Verona. Un gatto curioso è rimasto incastrato in un buco di un arredo da giardino. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco per toglierlo dai guai

21 ottobre - 10:05

Continuano a crescere i contagi nel Bellunese. Sono 59 le nuove positività in provincia, di cui 19 legati al focolaio nel triangolo Comelico-Cadore-Ampezzano. Ma il sindaco di Cortina Gianpietro Ghedina appare rassicurato: "I numeri si stanno assestando. Siamo passati da 135 a 132 contagi"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato