Contenuto sponsorizzato

Un 44enne nei guai per spaccio, si difendeva con un revolver brasiliano clandestino

Un 44enne bolzanino, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dalla polizia. Il via e vai al suo appartamento hanno fatto scattare le indagini. Trovata cocaina, due bilancini di precisione e oltre 600 euro in contanti

Pubblicato il - 15 febbraio 2019 - 11:59

BOLZANO. Un Arma e droga, un bolzanino di 44 anni è stato arrestato dalla polizia di Bolzano per spaccio, ma anche perché girava con un revolver, senza marchiatura e certificati del Banco di prova europeo e di quello nazionale di Gardone Val Trompia.

 

Nel mirino degli agenti la condotta del 44enne, già noto alle forze dell'ordine per precedenti specifici: i poliziotti ritenevano l'uomo, residente a San Giacomo di Laives, ancora particolarmente attivo nello spaccio di sostanze stupefacenti di varia natura. 

 

Diverse inoltre le segnalazioni per un gran via e vai dal suo appartamento di persone già nei database della questura per l'assunzione di droga. Così sono partite le indagini, la squadra mobile di Bolzano è ricorsa a metodi "vecchia scuola" tra servizi di pedinamento e osservazione.

Dopo aver raccolto diversi elementi, la polizia è entrata in azione per perquisire l'abitazione: gli agenti sono riusciti a scovare e sequestrare 10 grammi di cocaina, due bilancini di precisione e 625 euro, incasso della vendita di droga. 

 

Nel corso del controllo è arrivata però un'altra sorpresa: un revolver P38 a tamburo fabbricato in Brasile nascosta dentro uno scarpone. Un'arma da sparo clandestina in quanto priva di ogni marchiatura e certificati. Terminati gli accertamenti, il 44enne è stato accompagnato in carcere. 

 

Nel frattempo si sono portate sul posto anche le unità cinofile della guardia di finanza di Bolzano. Il risultato è il sequestro, in questo caso a carico di ignori, di 30 grammi di hashish rinvenuti nelle parti comuni dello stabile monitorato e oggetto di perquisizione.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 novembre - 20:27

Sono 448 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 55 in alta intensità. Sono stati trovati 265 positivi a fronte dell'analisi di 3.695 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,2%

29 novembre - 17:22
Sono stati analizzati 3.695 tamponi, 265 i test risultati positivi. Il rapporto contagi/tamponi si attesta al 7,2%. Altri 12 decessi, il bilancio è di 236 morti in questa seconda ondata
29 novembre - 19:22

L'allerta è scattata alle 16.30 di oggi lungo la strada statale 237 all'altezza del centro abitato di Ponte Arche. In azione la macchina dei soccorsi tra ambulanze, elicottero, vigili del fuoco di Lomaso e polizia delle Giudicarie

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato