Contenuto sponsorizzato

Un cane trovato impiccato in Vallarsa. Era stato rubato ad Arco

Un cane prima rubato ad Arco e poi trovato impiccato in Vallarsa e un'inchiesta aperta dalla procura per comprendere le ragioni. Il proprietario ha presentato denuncia per uccisione di animale. Indagano le forze dell'ordine e la magistratura

Pubblicato il - 09 giugno 2019 - 19:23

VALLARSA. Un cane prima rubato ad Arco e poi trovato impiccato in Vallarsa e un'inchiesta aperta dalla procura per comprendere le ragioni, ma soprattutto l'autore di questo atroce gesto. E' successo nei giorni scorsi in zona Arlanch all'altezza del vecchio ponte in disuso.

 

Un setter di circa 5 anni attaccato con una corda ad un gancio per una probabile ritorsione nei confronti del proprietario del povero animali, trovato in quelle condizioni dalla forestale nel corso di un normale pattugliamento. 

 

Dopo il ritrovamento, i forestali sono riusciti a risalire facilmente al proprietario del cane in quanto era dotato di microchip: un uomo di Arco, il quale ha confermato che l'animale era sparito da casa sua circa un mese prima.

 

A seguito di alcuni giorni di attesa che il cane rientrasse a casa, l'uomo aveva presentato una querela ai carabinieri per furto. Un'indagine difficile, ma il proprietario sperava di ritrovare il suo fedele amico a quattro zampe ancora in vita.

 

Sono due le ipotesi. La certezza è che il cane è stato rubato ad Arco, mentre l'animale potrebbe essere stato impiccato solo nei giorni scorsi. L'autore del gesto potrebbe quindi averlo tenuto per un mese prima di compiere l'atrocità. In questo caso l'obiettivo sarebbe il proprietario, una forma di ritorsione o minaccia

 

Un'altra ipotesi potrebbe essere che dopo il furto il cane sia stato abbandonato in Vallarsa, qualcuno l'ha trovato nei prati e abbia compiuto il gesto finale. Difficile, ma non si esclude nulla. 

 

Nel frattempo il proprietario ha presentato denuncia per uccisione di animale e quindi la procura ha aperto un'indagine. Tocca ora a forze dell'ordine e magistratura indagare e fare luce sulla vicenda. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 settembre - 05:01

Parole dure, quella della massima carica della Lega in provincia di Trento. Parole da fine stratega che bolla Caramaschi ''comunista'' e ricorda che il tempo dei ''doppi giochi è finito'' dimenticandosi del fatto che a Riva del Garda pur di avere qualche speranza di vittoria e per poter dire ''beh almeno lì ce l'abbiamo fatta'' la sua Lega sta facendo di tutto (leggasi accordi per cariche) per accaparrarsi Malfer e il Patt 

27 settembre - 20:21

La diffusione del virus Comune per Comune: a Rovereto 11 casi, 8 a Trento. La Provincia di Trento maglia nera fra i territori italiani per quanto riguarda l’incidenza. Ecco la mappa dei contagi sul territorio

27 settembre - 18:22

Davide Bassi, ex rettore dell'Università di Trento, di fronte alla crescita dei contagi in Regione nelle ultime settimane, si è interrogato sulle modalità di somministrazione dei tamponi. Farne tanti è infatti sempre una garanzia di una più efficace strategia di contenimento del virus? La risposta è scettica e fa riflettere sul modo con cui la Giunta Fugatti ha comunicato in questi mesi di emergenza. "Non serve farne tanti ma alle persone giuste"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato