Contenuto sponsorizzato

Una 14enne svolta con l'Ape50 ma arriva una moto che tenta il sorpasso e la centra

L'incidente è avvenuto questo pomeriggio tra Centa San Nicolò e Carbonare. L'Ape si è ribaltato dopo lo scontro mentre i due centauri sono stati portati al Santa Chiara

Pubblicato il - 01 giugno 2019 - 19:51

CENTA SAN NICOLO'. Stava svoltando con il suo Ape 50 quando è sopraggiunta una moto a tutta velocità che ha tentato lo stesso di superarla finendo per centrare in pieno il mezzo sul fianco sinistro. L'impatto è stato molto forte e l'Ape si è ribaltato mentre i due sulla moto sono stati sbalzati a terra. Fortunatamente nessuna delle persone coinvolte nello scontro sarebbe in condizioni gravissime ma certamente l'incidente avvenuto questo pomeriggio poco dopo Centa San Nicolò è stato di quelli davvero pericolosi.

 

 

Erano quasi le 16 quando una ragazzina di 14 anni stava percorrendo la strada statale 349 che collega Centa San Nicolò a Carbonare con il suo Ape50. Alcune centinaia di metri prima del ristorante Sindech la ragazza stava svoltando in una stradina laterale ed aveva già cominciato la manovra ma all'improvviso è sopraggiunta una moto. In sella un uomo e una donna.

 

Il centauro ha deciso di tentare in velocità il sorpasso dell'altro mezzo ma ha sbagliato i calcoli mettendo in serio pericolo sia la sua vita che quella della donna che stava trasportando che della guidatrice dell'Ape. L'impatto è stato molto forte tanto che l'Ape si è ribaltato mentre la moto è finita a terra portandosi dietro i due che si trovavano in sella. 

 

Sul posto sono subito arrivati i vigili del fuoco di Centa San Nicolò e la polizia locale di Pergine oltre a un'ambulanza e all'elicottero sanitario. Per i due motociclisti, un 46enne e una 42enne è stato necessario il trasporto in elicottero al Santa Chiara di Trento mentre per la 14enne che era a bordo dell'Ape è intervenuta l'ambulanza.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 settembre - 11:03

Dopo l'uscita piuttosto pesante del presidente della Lega trentina sull'Svp che si allea a Bolzano con il centrosinistra, il consigliere provinciale di Alto Adige Autonomia Carlo Vettori ha consegnato in Consiglio regionale un'interrogazione, beccandosi gli insulti di Alessandro Savoi. "Finché fa il giullare in Consiglio provinciale a Trento non c'è problema, ma non si metta il becco nelle questioni altoatesine"

30 settembre - 05:01

Ieri l'incontro in Quinta Commissione provinciale tra i rappresentanti del Consiglio del sistema educativo e il direttore del dipartimento prevenzione dell'Apss. Sul tavolo anche le questioni sollevate da il Dolomiti sui tempi che si allungano per sapere l'esito dei tamponi per gli studenti (e si traducono in lunghi isolamenti anche per i genitori) e i test antigenici. Ecco cosa è emerso

30 settembre - 10:00

L'amministrazione comunale ,in una nota, ha ricordato che la temperatura massima interna della casa prevista dalla legge è di 20 gradi centigradi: temperature più basse peggiorano il comfort mentre a ogni grado in più di temperatura interna dell’aria corrisponde, ovviamente, un maggior consumo di combustibile

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato