Contenuto sponsorizzato

Un'auto travolta da una slavina in Tirolo, il conducente esce dal finestrino e si salva. In Trentino allerta rossa per il pericolo valanghe

Una valanga per un fronte di dieci metri si è staccata da un pendio che sovrasta la statale del Brennero nel tratto austriaco e ha travolto un'auto. Il pericolo valanghe è marcato come forte, grado 4, in quasi tutto il territorio trentino 

Pubblicato il - 01 febbraio 2019 - 20:28

SCHOENBERG (Austria). Si è sfiorata la tragedia sul tratto austriaco della statale del Brennero, tra gli abitati di Schoenberg e Matrei.

 

Una valanga si è staccata da un pendio che sovrasta la statale e ha travolto un'auto, che è stata scaraventata contro il guardrail.

 

La slavina è scesa per un fronte di 10 metri e una lunghezza di circa 50 metri. L'allarme è scattato praticamente subito, la commissione valanghe e il servizio gestione strade del land Tirolo erano già sul posto per valutare e monitorare la situazione. 

 

Si sono subito portati sul posto anche i vigili del fuoco e i soccorsi, mentre il conducente è riuscito a uscire dall'abitacolo attraverso il finestrino del passeggero. Tantissima paura, ma l'uomo fortunatamente è uscito praticamente illeso. Nel frattempo i pompieri, dopo aver messo in sicurezza l'area, hanno liberato il veicolo dalla valanga. 

 

La strada resta invece chiusa fino a sabato 2 febbraio per ovvie ragioni di sicurezza, la viabilità è deviata verso il casello dell'autostrada. 

 

L'allerta è massima anche in Trentino. Il pericolo valanghe è marcato come forte, grado 4, in quasi tutto il territorio, come evidenziano gli esperti di MeteoTrentino.


 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 dicembre - 20:45

Il premier Giuseppe Conte spiega le principali misure contenute nel nuovo Dpcm per le festività di Natale e Capodanno: "La curva si è abbassata ma non possiamo distrarci e abbassare la guardia. Dobbiamo evitare la terza ondata"

03 dicembre - 20:17

Sono 449 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 45 pazienti sono in terapia intensiva e 53 in alta intensità. Sono stati comunicati 239 positivi sull'analisi di 3.575 tamponi molecolari e altri 237 contagi sono stati individuati tramite 1.954 test antigenici per un totale di 476 casi nelle ultime 24 ore

03 dicembre - 19:01

Mentre oggi la Pat ha finalmente comunicato i dati completi del contagio che mostrano come il Trentino abbia lo stesso numero (se non di più) di contagi dell'Alto Adige, come vi raccontava il Dolomiti da giorni, il presidente ha presentato i dati su Rt e ospedalizzazioni. Poi ha spiegato cosa non va delle decisioni prese a livello governativo e confermato che il weekend i negozi e centri commerciali saranno aperti in Trentino, salvo dpcm

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato