Contenuto sponsorizzato

Vandali in azione, tolta la testa alla statua della Madonna col Bambinello, la Sat: ''Assurdo e da ignoranti''

È successo a Cima Tombea e ad accorgersi di quello che è successo sono stati i soci della Sat di Storo domenica. Le due teste non sono state ritrovate 

Pubblicato il - 03 maggio 2019 - 10:20

STORO. La statua della Madonna e quella del bambinello entrambe con la testa mozzata. È successo a Cima Tombea e fare la brutta scoperta sono stati i soci della sezione Cai – Sat di Storo.

 

Qualche vandalo, durante le ultime festività, ha deciso di prendersela con la statua che raffigura la Madonna con il bambinello in braccio.

“Domenica – hanno spiegato dalla Sat di Storo – uno dei nostri è salito nella zone e si è trovato davanti la statua in queste condizioni. Qualcuno ha ipotizzato che potesse essere stato il peso della neve o qualche altro evento naturale ma si vede perfettamente che è stato un vandalismo anche perché le teste della Madonna e del bambinello non ci sono più”.

In questi giorni la statua verrà visionata per vedere come riparare al danno. “Quello che è stato fatto – conclude la Sat – è un atto assurdo e da ignoranti”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 gennaio - 18:25

Valeria Ghezzi, titolare degli impianti di San Martino di Castrozza e presidente dell’Associazione Nazionale Esercenti Funiviari, risponde alle critiche rivolte verso il "Suzuki 4x4 Hybrid Vertical Tour", evento che si terrà l'1 e 2 febbraio a San Martino di Castrozza e nella Ski Area Tognola

20 gennaio - 20:31

L?incidente è avvenuto nel bellunese in un bosco sopra Limana. L'uomo stava lavorando e aveva legato con un verricello un tronco al suo trattore

20 gennaio - 19:22

Domenica la notizia è comparsa sul giornale l'Adige con tanto di spiegazione che ci sarebbe già stato l'ok di Fugatti, della Lega e di Trentino Sviluppo ma lui già in serata caricava un Story su Instagram e su Facebook dove, apparentemente, smentisce la cosa

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato