Contenuto sponsorizzato

Violento scontro tra un'auto e un camper che prende fuoco in A22. Tre bambini coinvolti nell'incidente

L'impatto è avvenuto questa notte intorno alle 4 nel tratto tra Verona Nord e Affi. Otto in totale le persone coinvolte

Pubblicato il - 27 December 2019 - 17:08

AFFI. C'erano anche tre bambini tra le persone che sono rimasti coinvolte nel terribile incidente che questa notte ha paralizzato l'autostrada del Brennero. Uno scontro terribile tra un camper e un'auto che ha visto otto persone rimaste ferite, una in condizioni gravi e altri due in maniera importante ma da non essere in pericolo di vita.

 

 

L'incidente è avvenuto nel tratto compreso tra Verona Nord e Affi in direzione Trento e ha visto coinvolte una Skoda Octavia e un camper che dopo l'incidente ha preso fuoco facendo divampare un grosso incendio. Le fiamme hanno avvolto il mezzo, fortunatamente dopo che le persone che si trovavano a bordo erano riuscite a scendere, ed è stato molto complicato domarle. Sul posto sono arrivati in forza i vigili del fuoco e le operazioni di spegnimento e di messa in sicurezza della strada sono durate per circa due ore.

 

 

L'incidente, infatti, è avvenuto intorno alle 4 e l'intervento dei pompieri si è esaurito intorno alle 6. Sul posto sono giunte anche tre ambulanze e la Polstrada per le operazioni di indagine e di gestione della viabilità (la strada in realtà è stata chiusa fino a conclusione delle operazioni). Fortunatamente per i tre bambini non è stato necessario il ricovero in ospedale mentre un ragazzo, che è stato il ferito più grave, è stato portato all'ospedale di Borgo Trento, mentre due donne sono state portate a quello di Peschiera.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 January - 13:44

L'allerta è scattata intorno alle 12.45 di oggi, sabato 23 gennaio, in zona del Dosso Costalta, parte sud-occidentale del Lagorai tra l’altopiano di Pinè e la val dei Mocheni. Sono in corso le operazioni e le attività di soccorso

23 January - 12:41

A oltre 80 anni dalla firma apposta da suo bisnonno Vittorio Emanuele III alle leggi razziali, l'erede di casa Savoia Vittorio Emanuele III ha voluto inviare una lettera di scuse alla comunità ebraica italiana. "E' arrivato il momento di fare i conti con la Storia". Ma perché questo gesto? 

23 January - 14:00

E' stata coinvolta una strada che era, però, già stata chiusa nella giornata di ieri per motivi di sicurezza. Non sono state coinvolte fortunatamente persone 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato