Contenuto sponsorizzato

Vuole soldi per la droga e minaccia la famiglia, 35enne patteggia 8 mesi di reclusione ed entra in una comunità terapeutica

L'uomo minacciava l'intera famiglia per avere soldi ed acquistare la droga. A denunciarlo ai carabinieri è stata la moglie

Pubblicato il - 22 marzo 2019 - 08:29

TRENTO. Voleva i soldi per acquistarsi la droga e li chiedeva alla moglie e ai figli minacciandoli anche di morte. Una vita da incubo per una famiglia trentina fino a quando, all'ennesimo episodio, la moglie ha deciso di chiamare i carabinieri e l'uomo è stato successivamente colpito anche da un provvedimento di divieto di avvicinamento.

 

La vicenda penale, finita in tribunale, è terminata proprio in questi giorni. Il 35enne ha patteggiato 8 mesi di reclusione per stalking. Gli è stata concessa la sospensione della pena subordinata all'esecuzione di lavori di pubblica utilità.

 

L'uomo ha deciso di svolgere il lavoro presso una comunità terapeutica che ha frequentato per farsi disintossicare e per prendere parte ad un percorso di antiviolenza.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 luglio - 12:58

Dopo la discussione social e la capogruppo della Lega accusata di diffondere notizie incomplete e di risposte con affermazioni molto pesanti, il movimento femminile del Patt prende posizione. La Lega ribatte e il Pd solidarizza con le stelle alpine: "Basta con questo linguaggio offensivo e becero del carroccio. Non attaccano sul contesto, ma in base a quello che fa più presa sull'elettorato"

20 luglio - 06:01

La Pat in numerose occasioni ha ripetuto che l'orso è stato protagonista dell'80% delle predazioni totali da parte degli orsi e del 50% dei danni. Dati corretti ma che oggi (che siamo entrati in possesso dei Rapporti specifici che riguardano il plantigrado) possiamo tradurre in numeri: nel 2018, per esempio, ha ucciso 11 dei 13 bovini predati in totale da tutti i plantigradi a fronte di oltre 46.000 capi in provincia. Curiosità: il 26 settembre è stato investito da un furgone ma ha riportato pochissimi danni

20 luglio - 09:12

E' successo a porto San Nicolò. L'automobilista invece di entrare in un parcheggio ha sbagliato strada e si è trovato in ciclabile. Accortosi dell'errore ha fatto retromarcia 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato