Contenuto sponsorizzato

World Mosquito Day: una giornata per combattere l'animale più letale che esista

Sono 725mila le morti annuali causate dalle malattie contratte attraverso una puntura di zanzara. Ciò ne fa l'animale più letale, seguita a larga distanza da serpenti e cani. Ma esistono delle sperimentazioni che mirano a ridurre drasticamente il numero di esemplari 

Di Davide Leveghi - 19 agosto 2019 - 19:05

TRENTO. Piccola e per questo ancora più letale: è la zanzara l'animale che uccide più persone all'anno. 725mila per la precisione, secondo dati della Fondazione Bill Gates, a causa della malaria e di altre malattie che i fastidiosi insetti trasmettono con il loro morso.

 

Il 20 agosto 2019 è il World Mosquito Day, giornata istituita su iniziativa di diverse istituzione e Ong per la lotta alla malaria. La data, scelta per omaggiare Sir Ronald Ross, medico che nel 1902 vinse il Nobel per la medicina proprio per gli studi sulla malaria, corrisponde al giorno del 1897 in cui questi scoprì che a trasmettere la malattia era la zanzara femmina.

 

La puntura dell'insetto infetto, secondo l'Organizzazione Mondiale per la Sanità, ha causato nel solo 2017 435mila morti e contagiato 215mila persone, in 11 Paesi, tutti africani eccetto l'India. Altro che serpenti, squali o orsi e lupi - giusto per buttarla sul provinciale - è la zanzara l'animale più letale, con 725 mila vittime ogni anno, molte di più di serpenti (50mila) e cani (25mila) posti sulle altre posizioni del (macabro) podio.

 

Le zanzare, oltre alla malaria, veicolano altre malattie, come la dengue o il Virus del Nilo, ormai endemico anche in Italia. Recentemente per contrastarle sono stati condotti esperimenti che prevedono l'introduzione in natura di esemplari resi sterili con modifiche al dna o attraverso le radiazioni o tramite l'esposizione a batteri per controllarne le popolazioni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.00 del 11 Agosto
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

14 agosto - 05:01

Si è aperta oggi, alle 12.00, la finestra per presentare le Messe a disposizione per le supplenze. A parità di punteggio gli insegnanti verranno selezionati secondo "l'ordine cronologico" di presentazione della domanda. Uil Scuola: "Gli insegnanti sono molto arrabbiati. Pensi ad un insegnante, precario, che ha l'ansia di perdere la cattedra perché magari la sua domanda arriva in ritardo" 

13 agosto - 15:44

Quello della provincia di Bolzano è fra i primi, in Italia, realizzati da un'amministrazione pubblica. Raccoglie le informazioni più importanti e le rende accessibili alle persone con disabilità cognitiva ma non solo. Anche le persone anziane in generale possono beneficiare del servizio grazie alla maggiore comprensibilità dei testi scritti in lingua facile

13 agosto - 18:38

L'ex consigliere comunale è recentemente approdato in Fratelli d'Italia e la storica esponente forzista invita a votare per lui ''un berlusconiano convinto'' e riferendosi al coordinatore regionale aggiunge ''Questo non si chiama cambiamento ma affossamento di un partito in difficoltà''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato