Contenuto sponsorizzato

A Massa, dopo mezzora dal via della scuola 18 bambini e 3 maestre finiscono in quarantena

Nel paesino di Fosdinovo si è verificato quello che i genitori di tutta Italia temono possa accadere anche nella classe dei propri figli

Pubblicato il - 15 settembre 2020 - 12:31

MASSA CARRARA. E' durato mezzora il primo giorno di scuola a Massa Carrara per una classe di 18 bambini della scuola elementare di Caniparola nel comune di Fosdinovo. La paura di tantissimi genitori di tutta Italia, infatti, si è materializzata subito nel paesino toscano dove alle 8 i bimbi sono entrati e alle 8.30 sono stati dirottati a casa per essere messi in quarantena assieme alle loro maestre. Il tutto perché una bimba aveva frequentato per qualche ora, i giorni scorsi, il prescuola assieme ad alcuni di quei bambini ed è risultata positiva proprio ieri mattina.

 

Il padre, infatti, qualche giorno prima aveva avuto i sintomi del Covid ed era stato ricoverato in ospedale a Massa. A quel punto era scattata l'indagine epidemiologica ma la bambina aveva già frequentato il corso e l'esito del tampone, come da procedura, è arrivato con qualche giorno di ritardo. Risultato? ''18 bambini e 3 insegnanti in quarantena a casa per una bambina positiva alla scuola primaria di Caniparola - scrive l'Azienda Usl Toscana Nord Ovest -. Diciotto bambini e tre insegnanti di una classe della scuola primaria di Caniparola, nel comune di Fosdinovo, sono in quarantena a casa a seguito della positività riscontrata su una bambina asintomatica che aveva frequentato, anche se solo per qualche ora, la “pre-scuola” nel corso della scorsa settimana''.

 

''Il 14 settembre - prosegue l'Asl - è infatti arrivato l’esito di un tampone effettuato, nell’ambito di un tracciamento familiare, ad un’alunna residente in altra regione e che frequenta la scuola di Caniparola (questa mattina la bambina non era a scuola) ed è stato stabilito di far rientrare tutta la classe a casa. La struttura di Igiene e Sanità Pubblica della Lunigiana, che ha gestito questa situazione insieme al personale scolastico ed al Sindaco di Fosdinovo Camilla Bianchi, ha già effettuato l’indagine epidemiologica su tutti i bambini (4 sono residenti in Liguria e se ne occuperanno i colleghi della Prevenzione di quel territorio) e sulle 3 insegnanti (2 della Liguria ed 1 dell’ambito di Massa Carrara). Nei prossimi giorni i 18 bambini e le 3 insegnanti saranno sottoposti a tampone e verranno poi prese le decisioni del caso. Non ci sono misure per le altre classi della scuola di Caniparola, visto che la quarantena viene adottata soltanto per i contatti stretti della persona (in questo caso la bambina) risultata positiva''.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.08 del 18 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 13:12

Il 19 settembre 2019 il Parlamento europeo votava una mozione sull'importanza della memoria, suscitando diverse proteste tra gli ex comunisti (e gli storici) italiani, che gridarono alla banalizzazione della storia e a un'inaccettabile equiparazione tra nazismo e comunismo. Lo storico Marcello Flores D'Arcais: "Il documento, coi suoi limiti, esprime il desiderio dell'Europa di costruire un racconto comune del passato. Il clamore suscitato in Italia fu dovuto al rifiuto della storia in nome dell'identità"

19 settembre - 12:36

L'allerta è scattata intorno alle 7.30 di oggi, sabato 19 settembre, sull'Agner. Il 23enne stava procedendo in conserva insieme al compagno di cordata sulla parte sommitale dello zoccolo dello Spigolo nord. In azione il Pelikan di Bolzano, il Soccorso alpino di Agordo e l'equipe medica

19 settembre - 11:02

Salgono a quasi 1800 le persone in quarantena e di queste una cinquantina sono di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta. Il rapporto tamponi – contagi rimane sopra l'1% 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato