Contenuto sponsorizzato

Accoltella un uomo dopo una lite e si dà alla fuga in taxi. Arrestato un 35enne

Un 35enne è stato rintracciato e arrestato dai carabinieri di Varna, dopo che fuori da un bar di Bressanone aveva accoltellato un uomo per motivi da stabilire. Scappato su un taxi, è stato fermato e tratto in arresto, incastrato dalle evidenti tracce di sangue sulla giacca

Pubblicato il - 21 ottobre 2020 - 15:43

BRESSANONE. Dopo aver cominciato a litigare in un bar, i due sono usciti e in breve tempo il tutto è degenerato. Alla centrale dei carabinieri di Bressanone, infatti, arrivava una chiamata per un accoltellamento. Erano le 20.50 circa di martedì 20 ottobre e sul luogo si recavano immediatamente due pattuglie, giunte per ricostruire la vicenda.

 

Secondo la testimonianza della vittima, un soggetto già noto alle forze dell'ordine (per il reato di porto d'armi e per aver recentemente orinato in stato etilico acuto sulla porta del municipio), l'autore dell'aggressione avrebbe estratto una lama, ferendolo gravemente appena usciti dal locale. Anch'egli già noto alle forze dell'ordine (per furto), l'aggressore veniva quindi identificato e si dava avvio alle sue ricerche, in cui si impegnavano pattuglie di Brunico, Vipiteno e Bolzano.

 

Scappato con un taxi, infatti, il soggetto aveva cercato di far perdere le sue tracce. Un tentativo vano, però, perché poco dopo i militari riuscivano ad acciuffarlo, fermando proprio il mezzo pubblico in cui era a bordo nelle vicinanze di Varna. Sulla sua giacca, sottoposta poi a sequestro, si rinvenivano evidenti tracce di sangue.

 

L'indagato, un cittadino tunisino di 35 anni senza fissa dimora e disoccupato, è stato a quel punto arrestato con l'accusa di tentato omicidio e per questo condotto in caserma. Avvisato il pubblico ministero, per lui è stata disposta la custodia cautelare in carcere, dove è stato accompagnato dai carabinieri.

 

Non sono ancora chiari i motivi della lite.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 dicembre - 18:30

Il Trentino chiede date certe al Governo e ribadisce la sua volontà di aprire gli impianti, ovviamente ai turisti prima che ai residenti. Intanto però oggi si contano altri 8 morti e il totale della seconda ondata sale a 257 mentre le persone in terapia intensiva restano 44 

01 dicembre - 19:16

Da oggi tutti i pazienti oncologici che hanno la necessità di sottoporsi alle sedute di chemioterapia, ma anche di ricevere supporto psicologico, devono recarsi al Santa Chiara. "Il tema sanità è sempre stato cavalcato delle varie forze politiche di governo e quando nel 2018 sentivo parlare di cambiamento mi chiedevo a che cosa si alludesse. Ora l’ho capito: cambiamento per la Giunta significa togliere servizi, significa risparmiare, significa tagliare, significa sanità Trento-centrica"

01 dicembre - 19:49

Sono 450 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 156 positivi a fronte dell'analisi di 2.026 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,7%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato