Contenuto sponsorizzato

Anche lo spazzaneve non resta in strada, scivola e rischia di ribaltarsi, intervengono i vigili del fuoco

E' successo in San Martino in Passiria. Sul posto i vigili del fuoco che sono riusciti con l'uso di tiranti a rimettere il mezzo in carreggiata 

Pubblicato il - 06 marzo 2020 - 16:44

BOLZANO. Un grande spavento per chi si trovava alla guida ma fortunatamente nessun ferito nell'incidente che si è verificato sul territorio del comune di San Martino in Passiria.

 

A causa delle nevicate di questi ultimi giorni sono al lavoro diversi spazzaneve. Uno dei mezzi che stava operando pochi minuti prima delle sette di questa mattina è uscito di strada finendo con le ruote fuori dal ciglio stradale.

Il mezzo si è piegato e, probabilmente a causa del ghiaccio, della neve e del fango, non è più riuscito a risalire sulla carreggiata rimanendo quindi bloccato.

 

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di San Martino in Passiria che con l'utilizzo di alcuni tiranti sono riusciti a riportare lo spazzaneve in carreggiata.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 ottobre - 05:01

Le incertezze sono enormi e probabilmente tutto resta sul tavolo, un vertice di presidente e assessore per riconoscere l'autonomia decisionale dei territori. L'unico contributo della Provincia è quello di impostare un protocollo sanitario che stabilisca le modalità di organizzazione degli eventi da firmare

23 ottobre - 09:27

Il premier Conte si è dato una settimana o dieci giorni di tempo per decidere. Si dovranno valutare gli effetti delle misure che sono state messe in campo nei giorni scorsi. Si stanno già pensando, però, nuove strette anti covid. Intanto le Regioni sulle chiusure vanno in ordine sparso 

23 ottobre - 08:50

Il governatore ha annunciato l'arrivo di una nuova ordinanza che andrà ad introdurre nuove restrizioni contro gli assembramenti.  A Belluno, intanto, in 24 ore sono state registrati ben 92 nuovi positivi e aumenta di 3 il numero dei decessi  

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato