Contenuto sponsorizzato

Aveva compiuto 7 rapine in 8 giorni ai danni di altrettanti anziani. In manette un 40enne

Un 40enne è stato arrestato con l'accusa di aver compiuto 7 reati tra furti e rapine nel quartiere di Europa-Novacella di Bolzano. I crimini erano stati compiuti tutti a danni di persone over-70, colte mentre rientravano a casa o passeggiavano. L'uomo era già gravato da condanne per reati analoghi 

Pubblicato il - 18 agosto 2020 - 18:38

BOLZANO. Aveva compiuto 5 rapine e 2 furti in soli 8 giorni nel quartiere di Europa-Novacella il 40enne arrestato nel pomeriggio di lunedì 17 agosto a Bolzano dal personale della polizia di Stato. Cittadino macedone, senza fissa dimora, l'uomo era già gravato da reati simili. Questa volta però, l'alto numero dei crimini coinvolti e la frequenza nello stesso quartiere (tutti avvenuti tra il 20 e 28 luglio di quest'anno), ha portato alla sua individuazione e al successivo arresto.

 

Grazie alle indagini svolte dagli agenti della questura, che hanno incrociato le denunce delle vittime con le immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza, il 40enne è stato sottoposto a una misura di custodia cautelare in carcere, in attesa di capire, dopo la decisione da parte dell'autorità giudiziaria, se potesse essere nuovamente rimpatriato – lo era già stato nel 2010.

 

I reati contestatigli, come detto, si concentrano in 8 giorni nella seconda metà di luglio. In primo luogo, v'è la rapina ai danni di un signore di 89 anni abitante in viale Europa, seguito in ascensore fino davanti alla porta di casa, spinto all'interno dell'appartamento e privato dei 70 euro che portava nel proprio portafoglio. Il 25 luglio, attorno alle 20, un signore di 69 anni veniva invece fermato mentre passeggiava nella stessa via, bloccato alle spalle e privato di 200 euro.

 

Nella stessa giornata, attorno però alle 8 del mattino, una signora di 84 anni subiva un furto con destrezza mentre passeggiava in via Milano, mentre il giorno successivo, nel pomeriggio in via Palermo, un 81enne veniva pedinato da un supermercato, spintonato contro la porta dell'ascensore e fatto vittima della sottrazione di 90 euro.

 

Il giorno 27 luglio, in viale Europa, una signora di 84 anni, rifiutatasi di salire con il sospettato nell'ascensore del suo condominio, veniva spintonato e bloccata contro un muro. Oltre alla sottrazione di un borsello contenente 50 euro, la donna riportava una forte contusione con ematoma ad un gomito.

 

Un'altra rapina avveniva successivamente nella tarda serata, in via Palermo, dove un signore 73enne, spinto contro i bidoni dell'immondizia mentre acquistava delle sigarette da un distributore automatico, veniva privato del portafogli. Da ultimo, infine, il giorno 28, in via Duca d'Aosta, un 82enne subiva un furto con destrezza dopo aver prelevato oltre 200 euro al bancomat.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
24 maggio - 20:35
L'incontro tra l'escursionista e i due esemplari è avvenuto nella mattinata odierna: l'uomo ha chiamato il corpo forestale che l'ha "guidato" sino [...]
Politica
24 maggio - 18:47
Qualche giorno fa il sindaco di Trento commentava che il caso di Forti poteva creare maggiore consapevolezza sulle condizioni di vita delle persone [...]
Montagna
24 maggio - 18:19
Ad un mese dall'incidente, a giungere sul luogo dove il tutto è avvenuto è stato Luca Calzone, alpinista che ha deciso di mostrare sui social [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato