Contenuto sponsorizzato

Bloccati sulla ferrata coperta di ghiaccio e neve, paura per tre 30enni

E' successo sulla ferrata Sci Club 18 sul Faloria. Si è trattato di un intervento molto difficile: il buio e la parete di roccia coperta di ghiaccio e neve hanno complicato i soccorsi

Pubblicato il - 01 febbraio 2020 - 10:22

CORTINA. Stavano percorrendo una ferrata coperta da neve e ghiaccio quando, ormai stremati dalla fatica, sono rimasti bloccati senza riuscire a proseguire o a tornare indietro.

 

Sono stati soccorsi nella tarda serata di ieri tre trentenni australiani, due ragazzi e una ragazza, partiti alle 9 del mattino per la ferrata Sci Club 18 sul Faloria. Giunti a tre quarti del percorso, però, sfiniti, sono rimasti bloccati e non sono riusciti né a proseguire (nonostante l'uscita fosse a 200 metri) né a tornare indietro.

 

Poco prima delle 18 è quindi scattato l'allarme e una quindicina di persone del Soccorso alpino di Cortina, del Sagf e dei carabinieri è partita per soccorrerli. Si è trattato di un intervento delicato e molto lungo che ha impegnato i soccorritori fino alle 22.30. 

 

I soccorritori hanno raggiunto il rifugio Faloria in motoslitta e hanno poi proseguito a piedi fino alla ferrata che hanno iniziato a percorrere dall'alto. Si è trattato di un intervento molto difficile: il buio e la parete di roccia coperta di ghiaccio e neve hanno complicato i soccorsi.

 

Durante la calata per raggiungere i tre giovani, i soccorritori hanno infatti dovuto mettere in sicurezza ogni tratto con numerose corde. Una volta raggiunti, gli escursionisti sono stati sollevati, portati fuori dal percorso attrezzato e quindi al rifugio Faloria.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 20:06

Il Partito democratico: "Quello che ci dispiace è che in un momento così delicato come quello che stiamo attraversando Fugatti agisca in modo propagandistico invece che responsabile". I sindacati: "L'aspetto più grave è che saranno le imprese e i lavoratori a pagare le conseguenze di questa situazione di totale indeterminatezza"

28 ottobre - 20:47

La serrata francese scatta da giovedì 29 ottobre al 1 dicembre. Solo oggi sono stati registrati 69.854 nuovi casi, 767 decessi, 2.821 ricoveri e 372 in terapia intensiva. Forte crescita dei contagi anche in Germania, un mese di "lockdown soft"

28 ottobre - 18:46

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 191 positivi a fronte dell'analisi di 2.761 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,9%. Tra i nuovi contagiati, 128 persone presentano sintomi, circa il 67% dei positivi totali. Sono 116 le classi in isolamento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato