Contenuto sponsorizzato

Caos Baracetti, Primon: ''Noi con la destra? Questi stanno sognando. La nostra alleanza è solida e la candidata è Silvia Zanetti''

Paolo Primon leader di Popoli Liberi rimanda al mittente le indiscrezioni su una possibile disgregazione dell'alleanza che sostiene Silvia Zanetti con un ritorno di Silvano Grisenti  nel centrodestra guidato dalla Lega. "Ci siamo presentati agli elettori con un progetto chiare e non prendiamo in giro nessuno. Abbiamo già tutto pronto"  

Pubblicato il - 23 luglio 2020 - 17:08

TRENTO. “Siamo persone serie noi. Ci siamo presentati agli elettori con un progetto chiaro e con un'alleanza che rimarrà tale e quale”. Ad esserne sicuro e Paolo Primon, leader di Popoli Liberi uno dei tre movimenti che sostengono la candidata sindaca di Trento, Silvia Zanetti, assieme a Progetto Trentino e Si può Fare.

 

Nelle ultime ore il ritiro di Alessandro Baracetti come candidato della destra targata Lega per il Comune di Trento è stata letta come una decisione arrivata dopo la scelta di un altro candidato capace di ricompattare il centrodestra. Tra gli obiettivi ci sarebbe quello di far rientrare in coalizione Silvano Grisenti di Progetto Trentino che lascerebbe quindi propria candidata. (QUI L'ARTICOLO)

 

Questi stanno sognando” ha affermato Primon ribadendo il fatto che non vi sia alcun cambiamento nel  percorso intrapreso mesi fa e che vede tutte e tre le forze compatte a sostenere la candidata Zanetti. Da Progetto Trentino al momento non sembrano esserci reazioni e lo stesso fondatore Grisenti fino a domenica su Facebook spronava la candidata ad andare avanti e di non fermarsi in questa campagna.

 

Ieri in un comunicato stampa, il segretario di “Si può fare”, Francesco Agnoli, ha ribadito l'alleanza e il percorso che si vuole intraprendere spiegando chiaramente che “Coerenza significa che ci siamo presentati ai nostri candidati ed ai nostri potenziali elettori con un progetto e con un candidato sindaco: Silvia Zanetti”. (QUI L'ARTICOLO)

 

Un concetto questo che viene ripreso dallo stesso Primon. “Siamo tutti fedeli a questa alleanza. Mi dispiace vedere il comportamenti di alcuni partiti anche se sono ovviamente fatti loro. Di certo noi vogliamo dare sicurezza agli elettori e non andare in giro con progetti strani”.

Per i leader di Popoli Liberi “l'unica novità” di queste elezioni è proprio Silvia Zanetti. “Io per 27 anni mi sono candidato sempre da solo e questa volta sono stati bravi a convincermi in questa alleanza. Io ci credo, siamo territoriali e il nostro progetto non si limita solo alle elezioni comunali ma guarda anche oltre. Facciamo un passo alla volta e non tradiamo la fiducia che stiamo raccogliendo”.

 

E sul tema principale che l'alleanza vuole portare avanti, quasi scontato dirlo, per Primon è rappresentato dall'Autonomia: “Per noi difendere la nostra l'autonomia territoriale è determinante”.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 giugno - 20:22
Trovati 4 positivi, nessun decesso per il quarto giorno consecutivo. Sono state registrate 13 guarigioni. Sono 195 i casi attivi sul territorio [...]
Politica
16 giugno - 19:24
Il riferimento del primo cittadino va alle risposte date dall'allora assessore regionale competente, Noggler, a Claudio Cia e che, [...]
Cronaca
16 giugno - 16:53
La Pat oggi ha promosso un incontro con i sindaci per fare il punto sulla campagna e per condividere le strategie per aumentare la copertura troppo [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato