Contenuto sponsorizzato

Compra un veicolo rubato in Germania per 50mila euro ma gli viene sequestrato. Beffa per un acquirente italiano

E' avvenuto a Bolzano, dove il veicolo, grazie al lavoro della stradale del luogo, è stato rintracciato e sequestrato. Comprata per 50mila euro e "camuffata" con un telaio nuovo, l'auto era stata venduta per 50mila euro a un acquirente italiano, rimasto a questo punto senza macchina e con migliaia di euro in meno

Pubblicato il - 09 marzo 2020 - 15:26

BOLZANO. Nell'ambito della collaborazione transfrontaliera, la squadra di polizia giudiziaria del compartimento stradale per il Trentino-Alto Adige e Belluno ha proceduto al rintraccio e successivo sequestro di una Bmw X6 del valore di oltre 50mila euro. Il sequestro, avvenuto nel capoluogo altoatesino, è stato effettuato sulla base di una denuncia di furto del veicolo depositata in Germania nel 2018.

 

Abilmente contraffatto nei dati identificativi, il veicolo era stato immatricolato a Bolzano con documento di circolazione tedeschi, rubati in bianco. Gli esperti per l'identificazione di veicoli della polizia stradale di Bolzano, dunque, sono riusciti a risalire al reale numero di telaio associato in origine ad un veicolo rubato appunto nel 2018 in Germania.

 

Oltre al danneggiato in Germania, il danno più rilevante è stato arrecato invece all'acquirente finale italiano, che oltre ad aver perso 50mila, so trova ora senza autovettura. L'indagine è stata effettuata grazie allo stretto contatto con le forze di polizia estere.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 ottobre - 20:13

Ci sono 127 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 9 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 12 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 222 positivi a fronte dell'analisi di 2.861 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,6%

30 ottobre - 18:15

La misura introdotta per evitare assembramenti: l’1 e il 2 novembre i cimiteri di tutto il Trentino rimarranno chiusi. Fugatti: “L’azienda sanitaria ci segnala un rischio aumento dei contagi sugli anziani, una settimana dopo le feste di Ognisanti”

30 ottobre - 20:57

Questi alcuni commenti durante la diretta della Provincia per aggiornare il territorio sulla situazione epidemiologica. Rossi (Patt): "Fugatti deve dissociarsi subito e anche prendere provvedimenti altrimenti vuol dire che condivide"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato