Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, 12 contagi all’ospedale di Cles: il focolaio ha colpito infermieri e oss. Tutto sarebbe partito da alcuni pazienti

I contagi sarebbero partiti da almeno due pazienti che erano “sfuggiti” alle maglie dei controlli perché negativi al primo tampone. Fra infermieri e oss ci sono 12 sanitari positivi, anche alcuni pazienti fra i contagiati. Nel frattempo sono state disposte una serie di sanificazioni straordinarie

Pubblicato il - 28 ottobre 2020 - 08:43

CLES. Tutto sarebbe partito da due pazienti risultati negativi al pre-triage ma che in realtà erano stati colpiti dal coronavirus che non si era ancora manifestato, così è scoppiato un focolaio all’ospedale di Cles.

 

Per il momento sono state rilevate circa 12 positività fra infermieri e oss, anche alcuni pazienti sono stati contagiati. L’assenza forzata del personale, in malattia, sta provocando qualche disguido e la dirigenza si è vista costretta a riorganizzare reparti e turni.

 

I colleghi che non sono stati contagiati si stanno adoperando per sostituire infermieri e oss positivi che fortunatamente sarebbero quasi tutti asintomatici e in buone condizioni di salute.

 

Come già anticipato i contagi sarebbero partiti da almeno due pazienti che erano “sfuggiti” alle maglie dei controlli visto che al primo tampone, quello che viene fatto prima di poter accedere alle strutture sanitarie, erano risultati negativi, salvo poi positivizzarsi in un secondo momento.

 

Per ora la situazione resta sotto controllo e nonostante un numero consistenti di positivi le attività dell’ospedale proseguono normalmente. Nel frattempo sono state disposte una serie di sanificazioni straordinarie.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 novembre - 20:20

Sono 459 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 49 in alta intensità. Sono stati trovati 176 positivi a fronte dell'analisi di 740 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 23,8%

30 novembre - 20:31

Un'operazione un po' diversa rispetto al modello di screening di massa altoatesino, ma comunque un'attività a più ampio raggio per cercare di interrompere il prima possibile eventuali catene di contagio attraverso una serie di test antigenici. E' necessaria l'impegnativa del medico di base per portare effettuare il tampone

30 novembre - 19:37

La proposta è quella degli skipass solo a chi pernotta almeno 1 notte in una struttura oppure le persone che possiedono o mettono in affitto una seconda casa. Dura la Cgil, Stefano Montani: "Ennesima estemporanea uscita di Failoni, una proposta che almeno ha il pregio di far sorridere, magari amaramente, ma pur sempre sorridere. L'assessore in cerca di facile pubblicità la smetta di ragionare da albergatore e inizi a farlo da assessore"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato