Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, aumentano i contagi e Zaia annuncia una nuova ordinanza: ''Schieriamo l'artiglieria pesante, reparti covid pronti a riaprire. Evitiamo il collasso della sanità''

Il governatore ha annunciato l'arrivo di una nuova ordinanza che andrà ad introdurre nuove restrizioni contro gli assembramenti.  A Belluno, intanto, in 24 ore sono state registrati ben 92 nuovi positivi e aumenta di 3 il numero dei decessi  

Pubblicato il - 23 ottobre 2020 - 08:50

VENEZIA. Il Veneto del governatore Luca Zaia si trova nuovamente a rivivere l'incubo coronavirus degli scorsi mesi. I dati che sono stati registrati nella giornata di ieri con oltre 1500 nuovi contagi in appena 24 ore  mostrano un balzo in avanti del virus che ha portato Zaia ad annunciare entro pochi giorni una nuova ordinanza per riuscire a contenere la situazione.

 

L'obiettivo, ha spiegato il governatore, è quello di “evitare il collasso della sanità” che vorrebbe dire anche evitare che le attività negli ospedali vengano bloccate. In questo momento, secondo i dati forniti, il Veneto sarebbe tra le regioni che in modo migliore negli ultimi mesi si è preparata a questa ondata di coronavirus dal punto di vista del numero di posti ad hoc negli ospedali.

 

L'incremento dei contagi e dei ricoveri, però preoccupa e non poco. "Da mesi  - ha scritto il governatore in Facebook - ci siamo preparati all'autunno, ad una ipotetica seconda ondata del Covid19, che ora è arrivata. Schieriamo l'artiglieria pesante, abbiamo 10 ospedali pronti a riaprire i reparti".

 

La nuova ordinanza, annunciata nelle scorse ore da Zaia, avrà al suo interno delle nuove restrizioni per gli assembramenti, per cercare di limitare i contatti tra i cittadini e un incentivo all'uso dei dispositivi di protezione.

 

A preoccupare è anche la situazione che continua a persistere nel bellunese. Secondo l'ultimo report dell'Ulss sono 90 i nuovi contagi in 24 ore nella sola provincia di Belluno e sono stati registrati 3 morti in appena due giorni. A partire da lunedì, in tutta la provincia, sarà potenziato il sistema dei tamponi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 novembre - 18:32

Il tema è quello dell'apertura degli impianti per il periodo di Natale e Capodanno, ipotesi in questo momento bloccata da Roma. Nel tentativo di forzare una decisione diversa, la Provincia di Trento e quella di Bolzano, valle d'Aosta, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Veneto e Piemonte hanno trovato un'intesa unanime sul protocollo di sicurezza

23 novembre - 19:48

Sul posto stanno intervenendo diversi vigili del fuoco con un’autoscala e due mezzi di supporto. Stando alle prime informazioni le fiamme sarebbero partite dalla zona del tetto di uno stabile in via Torre d’Augusto a Trento dove ci sono anche alcuni appartamenti

23 novembre - 19:06

Dalla morte di Piergiorgio Cattani alle dimissioni di Ghezzi, Futura affida a una lettera (in forma integrale) l'analisi di un momento complicato per il movimento nato nel 2018: "Confermato o meno l’importante assessorato che ci era stato assegnato, l’unica cosa che ci sentiamo di garantire è presenza responsabile, curiosa e attiva"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato