Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, colpiti due grandi azzurri dello sport, salteranno le gare. Pellegrini in lacrime: "Sono positiva". Rossi: "Triste e arrabbiato"

Nella giornata di giovedì 15 ottobre sono 2 i grandi azzurri dello sport risultati positivi al Covid-19. Sono loro stessi a comunicarlo via social. Federica Pellegrini in lacrime: "Sarei dovuta andare a Budapest. Ho mal di gola e forti dolori muscolari". Contagiato anche Valentino Rossi: "Triste e arrabbiato. Non correrò ad Aragón"

Pubblicato il - 16 ottobre 2020 - 09:58

TRENTO. Brutte notizie per il mondo dello sport italiano, che dovrà rinunciare a veder gareggiare due dei suoi maggiori beniamini. Sono positivi al Coronavirus, infatti, la nuotatrice e campionessa olimpica Federica Pellegrini e il motociclista pluricampione Valentino Rossi. A dare l'annuncio sono i due atleti, che tramite i social esprimono tutto il loro rammarico per non poter svolgere le gare previste.

 

Ho appena ricevuto la brutta notizia, ho fatto il tampone e l'esito è positivo – ha commentato in lacrime la campionessa azzurra, parsa visibilmente colpita dalla notizia della positività – sarei dovuta partire lunedì per Budapest, ero carica e pronta a gareggiare. Durante l'allenamento però ho sentito alcuni dolori muscolari, uscita dall'acqua sono andata a casa e mi sentivo poco bene, con mal di gola e forti dolori. Ho fatto il tampone e mi hanno detto che ho il Coronavirus”.

 

Purtroppo questa mattina mi sono svegliato e non mi sentivo bene – ha scritto invece il campione della MotoGP Rossi in un lungo post sui social – avevo una leggera febbre, quindi ho chiamato subito il medico che mi ha fatto due test. Il risultato del 'test rapido Pcr' è stato negativo, proprio come il test che avevo fatto martedì. Ma il secondo, di cui mi è stato inviato il risultato alle 16 di questo pomeriggio (intende la giornata di giovedì 15 ottobre) è stato purtroppo positivo. Sono chiaramente molto deluso per il fatto che dovrò saltare la gara di Aragon. Mi piacerebbe essere ottimista e fiducioso, ma mi aspetto che il secondo round ad Aragon sia un 'no go' anche per me...”.

 

Sono triste e arrabbiato – ha concluso il pilota di Tavullia – perché ho fatto del mio meglio per rispettare il protocollo e anche se il test che ho fatto martedì è stato negativo, mi sono isolato già dal mio arrivo da Le Mans. Comunque è così e non posso fare nulla per cambiare la situazione. Ora seguirò il consiglio medico, e spero solo di guarire al più presto”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
07 dicembre - 09:43
Fra le nuove restrizioni che potrebbero essere introdotte c’è anche quella di escludere i tamponi fra le soluzioni per ottenere un Green pass. [...]
Economia
07 dicembre - 05:01
Il vice presidente di Confesercenti del Trentino: "Ci sono alcuni ristoranti convenzionati per la gestione del buono pasto e per gli accordi che [...]
Cronaca
07 dicembre - 09:06
Se per gli studenti con più di 12 anni la soluzione è quella di chiudere un occhio per tutti gli altri utenti sono scattati i controlli sui mezzi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato