Contenuto sponsorizzato

Coronavirus e mutui, accordo tra banche e Provincia per una moratoria di 12 mesi

La Provincia di Trento ha annunciato per mercoledì 25 marzo la firma di un protocollo d'intesa con gli istituti di credito per la moratoria di un anno su mutui e leasing. L'assessore Spinelli: "Intesa che permetterà alle imprese di affrontare la crisi con maggiore serenità e senza l'assillo delle rate"

Pubblicato il - 23 marzo 2020 - 18:38

TRENTO. Su mutui e leasing in vista una moratoria di 12 mesi. A comunicarlo è la Provincia di Trento, che tramite una nota comunica come ci sia in conclusione un accordo con gli istituti di credito operanti sul territorio trentino. L'appuntamento è fissato per mercoledì, quando le parti in causa apporranno la firma ad un protocollo d'intesa.

 

L'accordo, che sta valutando la possibilità appunto di una moratoria su mutui e leasing di 12 mesi, con un beneficio di 6 aggiuntivi rispetto a quanto previsto dal governo nazionale e con l'attivazione di nuove linee di credito, verrà messo nero su bianco, come detto, in un protocollo.

 

“Gli imprenditori così fortemente colpiti dalla crisi innescata dal Covid-19 – ha evidenziato l'assessore Achille Spinelli – grazie all'intervento della Provincia e alla disponibilità degli istituti bancari attenti al nostro territorio, che ringrazio, potranno aderire alla moratoria per un periodo di un anno, quindi più lungo di quanto stabilito a livello nazionale. Si tratta di un'intesa importante perché permetterà alle imprese di affrontare la crisi con maggiore serenità e l'auspicata ripartenza senza l'assillo delle rate e con la possibilità di acceder a nuove linee di credito. Invito quindi l'utenza bancaria a voler cogliere questa importante opportunità”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 23 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 11:55

Dopo le affermazioni di papa Francesco sulle famiglie omosessuali, il mondo cattolico si interroga, tra gli attacchi dei più conservatori e le tante attestazioni di approvazione. Don Marcello Farina: "Parole bellissime. Come cristiani non abbiamo il diritto di imporre agli altri il nostro modo di vivere. La cosa che conta di più è il rispetto per le persone"

24 ottobre - 11:31

Il bilancio resta a 296 morti, mentre i contagi salgono a 6.095 casi da inizio epidemia. Ci sono 102 pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri e 31 quelli nelle strutture, mentre sono 12 le persone che ricorrono alla terapia intensiva. Sono 32 i cittadini in isolamento nella struttura di Colle Isarco

24 ottobre - 12:29
L'allerta è scattata intorno a mezzogiorno di oggi, sabato 24 ottobre, lungo la strada statale 45bis della Gardesana. In azione la macchina dei soccorsi
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato